Festa d’Estate 2019 a Vascon di Carbonera – dal 26 giugno al 1 luglio

Festa d’Estate di Vascon

Programma della 32^ Edizione

dal 26 giugno al 1 luglio 2019

da 32 anni tanta musica live e grandi nomi sempre ad ingresso gratuito

L’estate musicale inizia come di consueto a Vascon, dove, dal 26 giugno al 1 luglio 2019, si svolgerà la ben nota Festa d’estate, organizzata dal Gruppo Gr86 nel cuore del piccolo paese.

Nel programma della Festa d’Estate 2019 6 giorni di pura festa e concerti ad ingresso gratuito, oltre ai food corner, dj set e ottima birra.

Da Mercoledi 26 Giugno a Lunedi 1 Luglio Vascon alza nuovamente il volume con la 32^ FESTA D’ESTATE. Ennesima edizione pensata e firmata Gruppo 86 che da mesi lavora in sordina per regalare ai trevigiani, anche in questo 2019, un festival ricco di musica con artisti locali e non, dando spazio a diversi generi musicali e celebrando grandi artisti della musica italiana.

Il tutto accompagnato come sempre da un ricchissimo stand gastronomico, chioschi, area espositori in un clima conviviale e soprattutto di festa, il tutto ancora una volta ad ingresso gratuito!

A 20 anni dalla scomparsa di Fabrizio De André gli organizzatori hanno pensato di dare il via a questa 32^ edizione celebrando il grande artista ospitando FABERNOSTER che canterà con rinnovata passione le canzoni del Cantautore genovese passando dai brani più conosciuti a quelli meno famosi.

La “mission” della band è quella di portare l’opera DeAndreiana dal grandissimo contenuto poetico, sociale e musicale ad un pubblico eterogeneo di ogni fascia di età. Con interpretazioni che spaziano tra sonorità intime, swing, jazz e rock con suoni talvolta differenti dall’originale. Appuntamento dunque a Mercoledi 26 giugno per questa grande serata di musica, in apertura ARMOSS.

La sera seguente, giovedì 27, spazio come sempre al grande rock-blues con un grande ritorno sul palco di Vascon: POPA CHUBBY, al secolo Ted Horowitz, è un personaggio accattivante, uno dei più popolari chitarristi nel genere rock-blues mondiale ed è sempre stato molto amato dalle nostre parti. Figura imponente, braccia tatuate e pizzetto, ha uno stile musicale unico che lui stesso descrive come “the Stooges meets Buddy Guy, Motörhead meets Muddy Waters, and Jimi Hendrix meets Robert Johnson”. Ad aprire la serata STEFANO STELLA firma del blues di Marca, con la sua band ed alcuni ospiti che scopriremo.

Sono già saliti sul palco di Festa d’Estate nel lontano 2003 in accoppiata ai “Lacuna Coil”, era sempre un venerdì ed era la 16^ edizione della festa. Dopo 16 anni tornano a Vascon i PUNKREAS , la più importante punk-rock band Italiana. La stessa sera, venerdi 28 giugno, la qualità della musica trevigiana con la giovane band LA SCIMMIA.

Il sabato sera sarà un vero e proprio sabato di festa con la FGMD giovane band folk trevigiana e i RUMATERA : da sempre la voce dei Tosi de Campagna, rappresentano la rivincita di quel mondo fatta di tradizioni, di provincia e di ruspante genuinità contro il messaggio omologante dei talent e reality.

Domenica 30 giugno omaggio a Mogol e Battisti: non un semplice concerto ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro della storica accoppiata. Dopo aver riempito piazze e teatri di tutta Italia ed Europa, CANTO LIBERO salirà sul palco della 32^ Festa d’estate.

Ma quest’anno non è finita qui… si farà festa anche di Lunedi!!! In collaborazione con “Supersonic” il teatro tenda Vasconese si trasformerà in una grande pista da ballo dove potersi scatenare con “Fred & Jody” e la storica serata dance del LUNEDI ITALIANO.

Festa d’Estate vi aspetta numerosissimi e vi ricorda che il festival dopo 32 anni continua ad essere ad ingresso gratuito grazie al grande lavoro no stop del Gruppo ricreativo culturale 86 di Vascon.

Tutti i concerti sono garantiti anche in caso di pioggia grazie all’ampio teatro tenda.

 

 

Programma della Festa d’Estate 2019

mercoledi 26 giugno 2019

FaberNoster – Fabrizio De Andrè Tribute

FaberNoster per De André: dal 2004 arrangiando e cantando le canzoni del più grande cantautore italiano, Fabrizio De André.
Più di 200 concerti in tutta Italia

giovedì 27 giugno 2019

Popa Chubby

Nel 2018 per festeggiare la sua carriera ormai quasi trentennale, Popa Chubby ha pubblicato Prime Cuts – The very best from the beast from the east, selezionando personalmente dal
suo vasto catalogo 15 brani che potessero testimoniare la sua seminale produzione di hard rocking blues.
Popa Chubby, al secolo Ted Horowitz, è un personaggio accattivante, uno dei più popolari chitarristi nel genere rock-blues ed è sempre stato molto amato dalle nostre parti.
Figura imponente, braccia tatuate e pizzetto, ha uno stile musicale unico che lui stesso descrive come the Stooges meets Buddy Guy, Motörhead meets Muddy Waters, and Jimi Hendrix meets Robert Johnson. Nativo di New York, la sua prima esibizione è stata come chitarrista di una band punk, la sua formazione è poi passata dal leggendario CBGB club (culla del punk) ma il blues è sempre rimasto alla base del suo stile.
Stefano Stella Band in apertura al grande Popa Chubby.

venerdi 28 giugno 2019

Punkreas

I Punkreas, nati nel 1989 a Parabiago (MI), possono essere considerati a buon diritto la più importante punk band d’Italia. Attualmente la formazione è composta da Cippa (voce), Endriù (chitarra), Paletta (basso), Noyse (chitarra) e Gagno (batteria).

La Scimmia

La Scimmia nasce a Treviso nel 2015 ed è composta da Gabriele Marino, Andrea Albani, Enrico Poletto e Federico Scuderi.
La produzione dei brani è caratterizzata da un sound prevalentemente rock con venature pop ed elettroniche accostate a testi in italiano, frutto di esperienze personali che hanno fatto parte della vita di Gabriele. Nel settembre 2015 la band entra al Lignum Studio di Villa del Conte (PD) e regista il suo primo disco insieme a Giulio Ragno Favero e Massimo Berti.

sabato 29 giugno 2019

Rumatera

I Rumatera rappresentano un’eccezione più unica che rara nel panorama musicale italiano. I ragazzi, tutti provenienti dalla provincia di Venezia, sono stati in grado di unire le tradizioni della propria terra e l’uso del dialetto alla lezione punkrock della scuola californiana degli anni ’90. Scriverlo oggi, dopo dieci anni di tour, concerti e dischi è senza dubbio meno speciale, ma nel 2007, quando la band ufficialmente nasce, i Rumatera sono qualcosa di non catalogabile, che sfugge dagli schemi e non solo musicalmente, ma soprattutto a livello di testi e immaginario.
I Rumatera sono da sempre la voce dei Tosi de Campagna e rappresentano la rivincita di quel mondo fatta di tradizioni, di provincia e di ruspante genuinità contro il messaggio omologante dei talent e reality.
Ad oggi dopo quasi dieci anni di vita, con più di 500 concerti alle spalle (tra cui Sziget Festival), sei dischi ed una serie televisiva da protagonisti (The Italian Dream), i Rumatera usciranno il 1 Aprile con il nuovo disco #ricchissimi.

FGMD Band

Isola di Giava, psichiatria, pancetta, teatro, catorci su 4 ruote e lampadine, ore di aeroporto e scali improbabili, laurea in lingua olandese e infermieristica, graphic design e damigiane di vino, Stromsund. Tratto comune di questo sconnesso e farneticante elenco sono gli FGMD: migliaia di chilometri li separano ma la loro città, Treviso,continua a chiamarli a sé. Interessi e professioni molteplici, ma unica è la loro musica, un vero amalgama dei generi più disparati.
Fisarmonica-rap, mandolino-reggaeton, resofonica-indie, chitarra-klezmer, batteria-punk, basso-alt rock, violino-folk e balla-per tutti. Un mix originale e stravagante di generi e personalità, con un una caratteristicaunica: travolgenti sul palco, ogni volta scatenano una vera festa.
I FGMD presentano il loro primo album Se ti perdi, tuo danno, dopo anni di palcoscenici (Home Festival, Carnevalanga – Carnevale ufficiale di Venezia, Festa d’estate – Vascon, Ferrara Busker Festival, UpplandNation – Svezia). Prodotto, registrato e mixato da Alter studio a Treviso, propongono un’evoluzione contemporanea, stralunata e divertente della più dissennata musica folk punk.

domenica 30 giugno 2019

Canto Libero

Non un semplice concerto ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro della storica accoppiata Mogol – Battisti. Sul palco, un ensemble di musicisti affiatati e già rodati nel corso di lunghe carriere, che portano avanti questo nuovo progetto con grande determinazione: la band propone uno spettacolo che omaggia sì Battisti e Mogol, ma che va ben oltre alla semplice esecuzione di cover dei brani dei classici del repertorio dei due: Canto Libero, infatti, rilegge gli originali mantenendo una certa aderenza ma cercando di non risultare mera copia, mettendoci la propria personalità e sensibilità musicale facendo emergere anche tutta l’anima blues e rock che questo artista aveva molto forte dentro di sé.
In ogni tour si propone uno spettacolo diverso dal precedente ma come sempre studiato nei minimi dettagli, nulla sarà lasciato al caso: arrangiamenti curatissimi, dinamiche, scenografie e videoproiezioni.

lunedì 1 luglio 2019

Lunedì Italiano Super

In collaborazione con Supersonic Music Arena e Remember Super – Quelli che andavano al Supersonic presentiamo i Lunedì Italiano Super!
Summer Tour 2019 con Fred & Lory
La serata con la più bella musica italiana e dance 90/2000, i Balli di Gruppo storici e tutto il diverimento del Lunedì Italiano con Fred & Jody

CONCERTI GARANTITI ANCHE IN CASO DI PIOGGIA GRAZIE ALL’AMPIO TEATRO TENDA

inizio concerti ore 21.00
Bar esterno aperto per aperitivi con dj-set dalle 19.00
Stand gastronomico sempre aperto dalle 19.00 con tipicità gastronomiche, carne alla griglia, frittura di pesce e proposte vegetariane e vegane.
Birre speciali e ottimi panini nei vari bar
Ampio parcheggio adiacente al festival

Festa D’estate
Via Armando Diaz, 1 – Vascon di Carbonera (TV)

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______