Festa del Fagiolo Borlotto Nano Levada 2012

16ª Festa del Fagiolo Borlotto Nano Levada a Covolo di Pederobba dal 2 al 16 settembre 2012 a Covolo di Piave presso l’area parrocchiale. La manifestazione si inaugura domenica 2 settembre alle ore 11 a Covolo di Piave alla presenza delle autorità, accompagnate dalle majorette della banda Musicale di Maser. In mattinata la Passeggiata tra le Ville di Covolo con il Gruppo La Roja e il lancio dei palloncini dei bambini della scuola materna.
Nutrita la fiera di espositori dell’artiginato locale affiancati dai trattori d’epoca. Al via anche il 1° concorso Dolciario “Torta borlotta”. Il pomeriggio sarà allietato dal Gruppo Folkloristico trevigiano. In serata musica e ballo con l’orchestra “Lorena e Noel”. La Festa riprenderà Giovedì 6 settembre con una serata a tema sul Fagiolo nell’antichità presso Villa Bellati, mentre venerdì 7 ci sarà la serata Cantry con Western Company Country Dance. Sabato 9 alle ore 20.00 Fagioli e churrasco e alle 21 Musica e ballo con l’Orchestra “Primavera”. Domenica 9 settembre Passeggiata ed esposizione “Auto storiche” sulla vie del Prosecco; dalle ore 12.00 fagioli, grigliate e spiedo per tutti. Per tutta la giornata Aquiloni in festa, 1^ Manifestazione aquilonistica con fantastici aquiloni tridimensionali in esibizione e laboratori per tutti. Dalle ore 21.00 dimostrazioni e spettacoli di ballo liscio con “Step by step”. Sabato 15 settembre alle ore 20.00 il cuoco propone fagioli e mus (asino reale). Alle 21.00 Serata danzante con l’Orchestra “Tiffany Band”. Domenica 16 alle 9.00 apertura chiosco e inizio Giornata dello sport con vari tornei. Nel pomeriggio dimostrazioni di judo e di arte e danza, a seguire alle 17.00 Gran Galà pattinaggio artistico e alle 18.00 dimostrazione di Agility Dog. Gran finale della manifestazione alle 21.00 con Radio Piter Pan.

Il Programma

Sabato 1
Apertura chiosco ore 19.00
dalle ore 21 Orchestra “Le Sensazioni”

Domenica 2
Ore 11 Inaugurazione Fiera con Gruppo Non solo filò –
Banda Musicale e di Maser con majorette
Passeggiata tra le ville di Covolo
Pomeriggio Gruppo folkloristico trevigiano
dalle ore 21 Orchestra “Lorena e Noel”
NOTE
– Mercatino artigianato e prodotti locali. Esposizione trattori d’epoca.
– 1° Concorso Dolciario “torta borlotta”

Giovedì 6
Ore 20.30 Serata in Villa Bellati.
Il direttore del Museo di Crocetta, prof. Antonio Paolillo, illustrerà il Fagiolo nell’antichità.
Degustazione crostini con crema di fagiolo, accompagnati da pregiati vini dell’azienda Andrighetto

Venerdì 7
Serata Cantry con Western Company Country Dance

Sabato 8
Ore 20.00 Fagioli e churrasco
Ore 21 Musica e ballo con l’Orchestra “Primavera”

Domenica 9
Passeggiata ed esposizione “Auto storiche” sulla vie del Prosecco
Dalle ore 12.00 Fagioli, grigliate e spiedo
Aquiloni in festa con laboratori per tutti
dalle ore 21 Scuola ballo liscio “Step by step”
NOTE – Mercatino artigianato e prodotti locali.

Sabato 15
Ore 20.00 Fagioli e mus (asino reale).
Ore 21.00 Serata danzante con l’Orchestra “Tiffany Band”

Domenica 16
Ore 9.00 Apertura chiosco e inizio Giornata dello sport
Ore 17.00 Gran Galà pattinaggio artistico
Ore 18.00 Dimostrazione di Agility Dog
Ore 21.00 Radio Peter Pan
NOTE – Mercatino artigianato e prodotti locali.

 

Il protagonista

Varietà: Borlotto nano variegato.

Caratteristiche del prodotto: baccelli grandi, diritti, appiattiti e screziati di rosso su un fondo bianco crema. I semi all’interno variano da 6 a 8, sono di buone dimensioni e di colore bianco screziato di rosso. Freschi e squisiti, i borlotti hanno una stagione breve, ma intensa, prediletta dai buongustai. Sgusciati, teneri e fragranti entrano nelle minestre estive e anche semplicemente lessati sono unadelizia, un vero trionfo della natura.

Zona di produzione: comprende il territorio tra il Grappa e il Piave, i Colli Asolani e il Montello, coltivati prevalentemente nei comuni di Cavaso del Tomba, Cornuda, Crocetta del Montello e Pederobba. Il prodotto, generalmente, viene venduto fresco in cassette contraddistinte dal marchio.

Storia: già a inizio secolo veniva coltivato in file intercalari al mais, oppure tra i filari dei vigneti in consociazione con la patata. Lo sviluppo si è avuto negli anni ’60-’70, in concomitanza con le altre colture orticole.

articolo collegato: Fagiolo Borlotto Nano di Levada

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______