76° Festa dei Marroni di Combai – 17/18 e 24/25 ottobre

Festa dei Marroni di Combai

La 76^ edizione della rassegna si presenta in forma ridotta e rivista:
“E’ il segno dei tempi, e dell’emergenza. Ma la Pro Loco c’è”.

“Una festa diversa. Un modo del tutto inedito di pensare alla nostra kermesse, solitamente foriera di convivialità. Si tratta di un’edizione sicuramente straordinaria. Tuttavia non potevamo non far sentire la nostra presenza, tanto alla comunità locale, quanto ai visitatori che da decenni ci seguono e che attendono con impazienza l’autunno per tornare a trovarci”. Così la Pro Loco di Combai, che ha deciso di non arrendersi allo sconforto né al pessimismo, tantomeno di cedere terreno al coronavirus.
Ha pertanto stabilito che la Festa dei Marroni IGP 2020 rientrerà negli annali come quella dell’emergenza pandemica. Poco male, perché, seppur ridotta, e rivista nella forma e nei contenuti, la 76^ rassegna alzerà il sipario sabato prossimo.
Le giornate di Festa saranno concentrate nei week end del 17 e 18 ottobre e del 24 e 25 ottobre. Sarà l’evento delle tre “P”: prenotazioni, passeggiate, prodotti tipici. Per poter svolgere la manifestazione nel rispetto delle norme di sicurezza anti-covid19, non sarà allestito alcuno stand enogastronomico, non saranno cotti né venduti marroni sotto la tensostruttura di pizza Brunelli, che quest’anno è destinata a rimanere vuota. Festa dei Marroni senza marroni? No, perché la degustazione sarà possibile, e anzi irrinunciabile, al termine delle meravigliose passeggiate organizzate dai volontari, che porteranno i partecipanti alla scoperta degli angoli più belli e suggestivi di Combai, dei suoi castagneti secolari, e dei suoi panorami mozzafiato. I percorsi sono facili e adatti a tutta la famiglia.
La prenotazione ( www.combai.it ) è obbligatoria e darà diritto a caldarroste e vin novo. In piazza si potranno poi acquistare marroni crudi (la cassetta di Comby) e altre specialità locali, quali dolce e biscotti, birra ai marroni e miele. Nei ristoranti aderenti alla manifestazione come sempre si potranno apprezzare i piatti del pregiato marrone di Combai.
E c’è una novità. I Marroni di Combai IGP direttamente dal produttore a domicilio. Andando a questo link http://bit.ly/AcquistaMarroniCombai e grazie a TrevisoNow e all’Associazione dei produttori del Marrone di Combai, che hanno avviato una collaborazione originale, sarà sufficiente selezionare la quantità di marroni desiderati e procedere al pagamento.

 

Marroni di Combai
76° Festa dei Marroni

La pro loco di Combai ripropone per il 2020 la Festa dei Marroni in versione ridotta.
Un’edizione eccezionale, accorciata e riadattata, per poter svolgere la manifestazione nel rispetto delle norme di sicurezza Anti-Covid 19.
Le giornate di “festa” saranno nei weekend 17/18 e 24/25 ottobre.
Sarà la festa delle 3 P (PRENOTAZIONI, PASSEGGIATE, PRODOTTI TIPICI)

Non sarà presente il tradizionale stand gastronomico e la vendita di marroni cotti sotto la tensostruttura.
Il programma prevede alcune passeggiate, con al termine di degustare i marroni cotti all’aperto (solo per chi prenota).
In piazza Brunelli si potranno acquistare i marroni crudi e altri prodotti locali.

DEGUSTAZIONE MARRONI CON PASSEGGIATA NEL BOSCO

Sarete accompagnati alla scoperta dei castagneti di di Combai. Al temine degustazione dei marroni

Sabato 17 e 24 ore 13.00 / 14.00 / 15.00 / 16.00 / 17.00
Domenica 18 e 25 ore 13.00 / 14.00 /15.00 / 16.00 /17.00

Ritrovo in Piazza Buranelli. Costo : 9 € (gratis per i bambini sotto i 6 anni).
Il costo comprende passeggiata, castagnata con vin novo o bibita.

RACCOLTA CON DEGUSTAZIONE DEI MARRONI NEL BOSCO

Sabato 17 e 24 ore 14.00 / 16.00 a
Ritrovo in Piazza Brunelli. Costo: 9€ (gratis bambini sotto i 6.anni).

Il costo comprende passeggiata, castagnata con vin novo o bibita.
Eventuali marroni raccolti si pagano a parte.
Accesso solo su prenotazione on line su www.combai.it

Per maggiori info: PRO LOCO COMBAI
Piazza Squillace – 31050 COMBAI (TV)
Tel. 0438 960056 – Cell. 347 9544623
proloco@combai.itwww.combai.it

 

 

Come arrivare a Combai


Il Marrone di Combai

Il Marrone di Combai è inserito nella lista dei prodotti agricoli tipici del Veneto. La festa dei Marroni di Combai è l’occasione ideale per conoscere le bellezze storico-artistiche del territorio, scoprire i meravigliosi colori e i paesaggi autunnali, di curiosare tra le tradizioni e di assaporare le chicche enogastronomiche di quest’area che in autunno sa offrire il meglio di sé.

Combai si trova in una splendida posizione panoramica, abbarbicato ai piedi delle Prealpi, circondato da maestosi castagni e secolari vigneti. Dal centro del paese partono numerosi sentieri naturalistici che danno la possibilità di immergersi nella natura più vera, sono: il n. 992 “Troj de la Rota”, il n. 1024 “Sentiero dei Marroni” e il n. 1025 “Strada del Verdiso”. A pochi passi si possono ammirare l’Abbazia Cistercense di Follina (XII sec.), il Castello Brandolini Colomban a Cison di Valmarino, il Molinetto della Croda a Refrontolo, l’antica Pieve di San Pietro di Feletto, i Castelli Feudali di Susegana e Collalto, il Santuario della Madonna del Carmine a Miane. Da non perdere, un giro lungo la Strada del Vino Prosecco, passando fra le cittadine di Conegliano e Valdobbiadene.

Descrizione dell’area di produzione
L’attuale area di produzione del Marrone di Combai si estende su un ampio territorio (274,69 kmq) che coincide con i confini amministrativi di 11 dei 16 Comuni facenti parte la Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane (Provincia di Treviso) e più precisamente: Segusino, Valdobbiadene, Miane, Follina, Cison di Valmarino, Revine Lago, Tarzo, Vittorio Veneto, Fregona, Sarmede e Cordignano.
I confini geografici sono segnati ad ovest dal Fiume Piave che ha creato una stretta valle direttamente connessa con il feltrino ed il bellunese, a nord dalla catena prealpina Cesen – Col Visentin e dalle pendici superiori del sistema orografico del Cansiglio, a sud da rilievi collinari allungati separati tra di loro solamente da incisioni parallele frutto di progressive erosioni, ad est le prime pendici del comprensorio del Cansiglio.

Vivi Combai e dintorni…. Combai si trova in una splendida posizione panoramica, ai piedi della Prealpi, circondato da maestosi castagni e vigneti secolari. Dal centro del paese si snodano diversi sentieri naturalistici che danno la possibilità di immergersi nella natura più vera. Inoltre, recentemente recuperato, consigliamo il sentiero de “La Strada de la Fan”. A pochi passi si possono ammirare l’Abbazia Cistercense di Follina (XIII sec.), il Castello Brandolini a Cison di Valmarino, il Molinetto della Croda a Refrontolo, l’antica Pieve di San Pietro di Feletto. Da non perdere un giro lungo la Strada del Vino Prosecco, passando fra le cittadine di Conegliano e Valdobbiadene. Ecco perché alla Festa dedicata ai Marroni Igp sono sempre abbinate gite ed escursioni.

La Festa dei Marroni di Combai e la Banda.

La rassegna nasceva 76 anni fa ad opera dei musicisti per sostenere la Banda locale.

Un paese toccato dalla guerra, dalla miseria, dall’emigrazione. Eppure Combai ha saputo mantenere intatte negli anni le sue tradizioni, valorizzando le sue specificità. È il caso dei Marroni e della Festa sorta intorno a loro, settantacinque anni fa. La kermesse che oggi richiama decine di migliaia di visitatori è nata quasi per caso, con lo scopo di sostenere la Banda locale. Sono stati gli stessi musicisti, in modo spontaneo, a dare vita a una sorta di “questua”, è il caso di dirlo, a “suon di marroni e vin novo”, che poi si è evoluta fino a diventare oggi una tra le manifestazioni più partecipate del Veneto.

Maggiori informazioni
Pro Loco Combai
Piazza Squillace – Combai (Treviso)
Tel. 347.9544623 – 0438 960056
www.combai.it





MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui



Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it