Al via l’Edera Film Festival per under 35 – dal 2 al 5 agosto 2018

Quarantadue opere raccontano il mondo:
al via l’Edera Film Festival a Treviso.

Il primo concorso trevigiano del genere. Oggi le prime proiezioni e l’inaugurazione alle ore 20 con i direttori artistici, gli organizzatori e gli ospiti stranieri.

Il giovane argentino Reynaldo accetta di introdursi nella casa di un notaio per sottrarre un’ingente somma di denaro, le cose non vanno secondo i piani e, mentre i complici finiscono in galera, lui riesce a fuggire e a nascondere il malloppo, anche se recuperarlo non sarà così facile. Questo l’incipit del film “La education del Rey” di Santiago Esteves, che apre la prima edizione dell’Edera Film Festival, al via oggi nella storica ma completamente rinnovata sala d’essai in piazza Martiri Belfiore a Treviso.

La cerimonia inaugurale
Si tratta del primo tra i sei lungometraggi in gara, a cui si aggiungono dodici documentari e ventiquattro cortometraggi, realizzati da giovani registi under 35 provenienti da ogni parte del mondo. Con il red carpet di questa sera alle 20 si darà avvio alla cerimonia inaugurale con i tre direttori artistici Gloria Aura Bortolini, regista e conduttrice Rai trevigiana, Lorenzo Fantoni, esercente dell’Edera e Giuseppe Borrone, storico del cinema dell’associazione Orizzonti, ad accogliere, tra gli altri, il regista greco Alex Sipsidis in concorso con il film “Blue Queen” e il produttore esecutivo spagnolo Paco Cavero che a Treviso rappresenta il corto “Madres del Luna” di Alicia Albares.

I lungometraggi
La sala 1 oggi ospiterà i due lungometraggi, “La education del Rey”, in anteprima alle 16 e in proiezione ufficiale alle 20 (dopo il red carpet) e “Blue Queen” (ore 18 e 22), un thriller sulla rapina di un diamante che si sviluppa come un puzzle, scardinando ogni linearità narrativa al fine di intrecciare quattro punti di vista diversi sulla stessa vicenda, ponendosi a metà strada tra “Rapina a mano armata” di Stanley Kubrick e la saga di “Ocean’s” sui leggendari colpi degli attori più famosi di Hollywood. Si tratta di due opere prime che rappresenta la vocazione del Festival a valorizzare linguaggi alternativi al mainstream ma nello stesso tempo alla portata di un pubblico vasto.

Documentari e corti
La Sala 2 invece presenta alle 16 la sezione documentari composta dalla terna “Iku manieva” del messicano Isaac Ruiz Gastélum, “Maria vola via” di Michele Sammarco e “Hana A” di Giuseppe Carrieri. Quest’ultimo è stato frutto di un lungo lavoro di ricerca in varie parti del mondo per tracciare una mappa ideale sulla condizione di alcune giovani donne che vivono in situazioni di sottomissione, dalle spose bambine in India, alle perseguitate di Boko Haram in Nigeria, passando per le ragazze madri ripudiate dalle famiglie in Perù. Alle 18 in sala 2 si proiettano sei cortometraggi provenienti da Russia (“Superprize” di K. Chelidze), Spagna (” Madres del Luna” di A. Albares), Italia (“Insetti” di G. Manzetti, “Birthday” di A. Viavattene, “Piccole italiane” di L. Lamartire) e dalle Mauritius ( “Lot Kote Lagar” di O. Vinglassalon). Tutti i film in gara saranno in lingua originale sottotitolati in italiano. Sono aperte le adesioni per far parte della giuria del pubblico inviando una mail a press@ederafilmfestival.it.

Il programma di venerdì 3 agosto

SALA 1
Ore 16 Estiu 1993; ore 18 Wai Gou Ren; ore 20 Red Carpet. A seguire: Estiu 1993. Ore 22 Wai Guo Ren

SALA 2
Ore 16 Mingong; The lives of Mecca. Ore 18 Mattia sa volare; Danse, poussin; Il dottore dei pesci; Tower Crane; Il fuoco degli uomini; A father’s day

Il programma di sabato 4 agosto

SALA 1

Ore 16 La terra dell’abbastanza. Ore 18 Funeralopolis; ore 20 Red Carpet; a seguire La terra dell’abbastanza; ore 22 Funeralopolis

SALA 2
Ore 15 Una storia di vetro; Aida; Parole in-superabili. Ore 16 Giorni di Pasqua; Allafinfinfirifinfinfine; Memorandum; Shuluq. Ore 18 What if; Bismillah; Gibberish; Stakhanov; Du blanc à l’ame; Candie boy

Il programma di domenica 5 agosto

SALA 1
Ore 16 Most Beautiful Island. Ore 18 Haiku on a plum tree. Ore 21 Most Beautiful Island

SALA 2
Ore 15 Ciano: a fisherman’s tale; Adaption; Il mondo o niente. Ore 16.30 El escarabajo al final de la calle; Sette pizze; Milk; Uomo in mare; Nightshade; Ratzinger vuole tornare.

Articolo di Elena Grassi tratto da www.tribunatreviso.it dell’1 8 2018

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______