Concerto d’archi all’alba a Silea – 22 giugno

articolo collegato:
Concerto all’alba – Aspettando il Solstizio d’Estate
19 Giugno 2016 a Silea

___________

Concerto all’alba, sabato 22 giugno a Silea per celebrare il solstizio d’estate. l’Ensemble del Salotto Musicale di Treviso e il violinista Nicola Granillo in riva al Sile propongono l’ascolto dei quattro concerti per violino di Antonio Vivaldi “Le quattro stagioni”. Ospite l’alpinista e scrittore naturalista Vittorino Mason.

L’estate 2013 segna l’inizio di una nuova collaborazione tra il Comune di Silea e la rassegna Salotto Musicale di Treviso, ideata e diretta da Stefano Mazzoleni, direttore d’orchestra. Collaborazione che si concretizza nell’organizzazione di tre eventi musicali nello stile del Salotto, tra note e conversazioni con gli artisti ospiti.

A dare il via a questo tris di appuntamenti (in calendario tra giugno e luglio) sarà un momento musicale “eccezionale”, poichè per la prima volta, le note barocche di Antonio Vivaldi risuoneranno lungo le sponde del fiume Sile, nell’Alzaia di Silea, in occasione del “Concerto all’alba”, sabato 22 giugno a partire dalle 6, quando gli archi dell’Ensemble del Salotto Musicale e il violino solista di Nicola Granillo,  musicista trevigiano tra i più alti interpreti del “Prete Rosso”, eseguiranno “Le Quattro Stagioni”,  il titolo con cui sono noti i primi quattro concerti per violino di Antonio Vivaldi “Il cimento dell’armonia o dell’inventione”, la cui datazione risale al 1725. Musica celeberrima, che descrive il mutare ciclico della natura e con essa il mutare della vita dell’uomo e degli animali, in tema con il Solstizio (20-21 giugno) che sancisce astronomicamente l’inizio dell’estate, quando si ha il maggior numero di ore di luce, poichè il sole è più alto all’orizzonte. Sabato 22 giugno l’alba sorgerà alle 5.22, ma per dare modo al pubblico di raggiungere la location del concerto – l’area comunale attrezzata di Silea, nei pressi della centrale Enel – il concerto inizierà alle 6. Leit-motiv dell’evento sarà il colore bianco: gli spettatori sono invitati ad indossare un capo d’abbigliamento bianco, o a portare un accessorio candido. Figurativamente l’alba, oltre a descrivere il primo chiarore del giorno, che segna la fine della notte, è intesa anche come inizio, principio di qualcosa (della civiltà, della vita). In questo caso è il principio di una nuova stagione di spettacoli organizzati dal Comune di Silea. Ma alba (sostantivo femminile del latino “albus”, ovvero bianco) è anche il nome dato alla veste sacerdotale. Artisti e pubblico saranno gli “officianti” di un rito musicale che celebra un modo diverso di fruire l’ambiente fluviale, nell’ora del giorno in cui ancora permette di ascoltare un concerto nel silenzio dell’ambiente circostante. L’Ensemble del Salotto Musicale che accompagna Nicola Granillo è composto da Hanny Killaars e Alessandra Vianello (violini), Andrea Moro (viola), Alvise Stiffoni (violoncello), Stefano Mazzoleni (contrabbasso). Oltre alle note vivaldiane, nell’intermezzo tra i primi due concerti “Primavera” ed “Estate” e i successivi “Autunno” ed “Inverno”, il concerto all’alba porrà una riflessione tra il sempre più difficile rapporto uomo-natura, con l’intevento dell’alpinista e scrittore castellano Vittorino Mason, che offrirà un contributo  con il suo ultimo  “La natura dimenticata” (Cierre Grafica Editore), in cui trentadue personaggi  d’eccellenza in vari ambiti (tra cui il violoncellista Mario Brunello e il regista Ermanno Olmi) raccontano il loro impegno nella valorizzazione e tutela della Madre Terra. Ma tra gli amici del Salotto Musicale che non hanno voluto mancare a questo incontro all’alba c’è anche l’attore e regista Mirko Artuso, che leggerà un breve scritto per dare il “la” al concerto.

L’evento è a ingresso libero; gli spettatori sono invitati a dotarsi di un cuscino, o di un plaid, per accomodarsi nel prato dell’area comunale attrezzata in cui si terrà il concerto. Alla fine, data l’ora, pubblico ed artisti potranno chiudere la “celebrazione” con una colazione da Nea a prezzo speciale. In caso di maltempo il concerto si terrà ugualmente presso il centro culturale  “C. Tamai” di Silea (via Roma 81 c/o piazza Trevisani del Mondo).

Dopo il prologo del 22 giugno, la collaborazione tra il Salotto Musicale e l’assessorato alla Cultura di Silea prosegue con due eventi nel mese di luglio, nell’ambito della rassegna “NoteSilenti”: a Cendon, nel sagrato della chiesa parrocchiale, venerdì 26 si incontrano e “scontrano” a suon di chitarre i cantautori trevigiani Ricky Bizzarro e Giulio Casale protagonisti di una “one night” tra canzone d’autore e rock, mentre sabato 27  sul palco salirà la compagnia dell’operetta del Salotto Musicale per presentare “La Vedova Allegra” di Franz Lehar.

Per informazioni: Salotto Musicale tel. 3925206701

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______