Concerti d’Altamarca 2016, 1 luglio a Cison di Valmarino: Una chitarra mediterranea

Concerti d’Altamarca 2016

XXV Festival Internazionale

28 maggio – 1 luglio 2016

6 CONCERTI itineranti sulle Colline del Prosecco Superiore

SUSEGANA / FOLLINA / CISON DI VALMARINO

Ultimo appuntamento, venerdì 1 luglio, con la kermesse Concerti d’Altamarca: 6 appuntamenti di grande musica che alternano vari generi interpretati da famosi musicisti. Nella splendida cornice di Castelbrando a Cison di Valmarino Maurizio Di Fulvio alla chitarra, Ivano Sabatini al contrabbasso e Walter Caratelli alle percussioni in  Una chitarra mediterranea. Musiche di Jobim, Corea, Sting, Piazzolla, Di Fulvio e Wonder.

Il cartellone proposto dal direttore artistico Francesco De Zan privilegia la varietà di organico e di genere musicale, quindi anche quest’anno, come nelle passate apprezzate stagioni, si alterneranno ensemble strumentali più tradizionali a mix più inusuali.

Il Festival e’ organizzato da Associazione Quadrivium in collaborazione con Asolo Musica Veneto Musica e le Mostre della Primavera del Prosecco Superiore e con il sostegno di Banca Prealpi.

Per informazioni ulteriori:
tel 348 0397368 oppure info@concertidaltamarca.it e prenotazioni@concertidaltamarca.it.

I concerti

sabato 28 maggio 2016 – ore 20.45 – Susegana (TV) – Chiesa del Carmine
Un grande violino per Bach
Francesco Manara / I violino solista del Teatro alla Scala
Musiche di Bach e Ysaye

sabato 4 giugno 2016 – ore 20.45 – Follina (TV) – Abbazia di S. Maria – Antico Refettorio
Canciónes españolas y Zarzuelas
Rosa Mateu / soprano – Anna Ferrer / pianoforte
Musiche di de Falla, Granados e Turina

venerdì 10 giugno 2016 – ore 20.45 – Follina (TV) – Abbazia di S. Maria – Antico Refettorio
Passo a due: virtuosismi in libertà
Eleonora Volpato / arpa – Nicolò Vaiente / marimba
Musiche di Pachelbel, Bach, Koetsier, Part, Salzedo, Rodrigo e Hamilton.

sabato 18 giugno 2016 – ore 20.45 – Follina (TV) – Abbazia di S. Maria – Antico Refettorio
Un pensiero triste che si balla
Klaviol Trio, Giambattista Ciliberti / clarinetto – Flavio Maddonni / violino – Piero Rotolo / pianoforte
Musiche di Piazzolla e Poulenc

sabato 25 giugno 2016 – ore 20.45 – Follina (TV) – Abbazia di S. Maria – Antico Refettorio
Goyescas: dalla pittura alla musica
Carles e Sofia piano duo, Carles Lama e Sofia Cabruja / pianoforte
Musiche di Granados e de Falla

venerdì 1 luglio 2016 – ore 20.45 – Cison di Valmarino (TV) – Castelbrando
Una chitarra mediterranea
Maurizio Di Fulvio / chitarra – Ivano Sabatini / contrabbasso – Walter Caratelli / percussioni
Musiche di Jobim, Corea, Sting, Piazzolla, Di Fulvio e Wonder

CONCERTI D’ALTAMARCA 2016

Direzione artistica / Francesco De Zan – direzione@concertidaltamarca.it
Organizzazione / Associazione culturale Quadrivium ( tel. 393/1301006 ) in collaborazione con Asolo Musica Veneto Musica
Biglietteria / inizio vendita biglietti a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti – Renata Gario tel. 348/0397368 – possibili prenotazioni alla seguente mail prenotazioni@concertidaltamarca.it
Biglietti /
gratuiti per i minori di 12 anni.
8,00 euro ridotti (per età compresa tra 12 e 18 anni e maggiore di 70 anni, per i visitatori Mostra Prosecco di Follina e degli altri Comuni, con esibizione timbro Mostra o ricevuta consumazione)
12,00 euro interi (compreso il brindisi offerto dalla Primavera del Prosecco)
Tutti i concerti sono al coperto. Saranno possibili piccole variazioni al programma, non dipendenti dalla nostra volontà.

 

I Concerti in programma

 

sabato 28 maggio – ore 20.45  – Susegana – Chiesa del Carmine
Un grande violino per Bach

J. S. Bach (1685-1750)
Sonata n. 3 in Do maggiore BWV 1005 per violino solo
Adagio / Fuga / Largo / Allegro assai
E. Isaye (1858-1931)
Sonata op. 27 n. 6 in Mi maggiore per violino solo
Allegro giusto non troppo vivo
J. S. Bach
Partita n. 2 in re minore BWV 1004 per violino solo
Allemanda / Corrente / Sarabanda / Giga / Ciaccona

Francesco Manara, I violino solista del Teatro alla Scala Violinista di chiara fama, nel 1992 è stato scelto da R. Muti per ricoprire il ruolo di Primo Violino Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala ed ha vinto anche il primo premio al concorso indetto dall’Orchestra Filarmonica della Scala. L’anno successivo gli è stato assegnato il primo premio al prestigioso Concorso Internazionale di Ginevra. Si è esibito in qualità di solista con importanti orchestre tra cui l’Orchestra della Suisse Romande, la Radio Bavarese, la Radio di Stoccarda e quella di Hannover, la Wiener Kammerorchester, la Tokyo Symphony, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e, in più occasioni, con la Filarmonica della Scala diretta da R. Muti. Nel 1998 ha debuttato al Lincoln Center di New York . Il suo repertorio, che spazia da Bach ai contemporanei, comprende anche tutti i 24 capricci Op. 1 di Paganini, da lui eseguiti integralmente più volte in concerto, e tutte le Sonate e la Partite di Bach. Francesco Manara è il fondatore del “Trio Johannes”, con cui ha vinto il secondo premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste e a quello di Osaka. È docente di violino presso l’Accademia Internazionale Superiore di Musica “L.Perosi” di Biella e presso l’Accademia della Scala; è stato invitato a tenere Masterclasses alla Manhattan School di New York. Suona un violino Giovan Battista Guadagnini.

sabato 4 giugno – ore 20.45 – Follina – Abbazia di S. Maria
Antico Refettorio

Canciónes españolas y Zarzuelas

X. Montsalvatge (1912-2002)
Cinco canciones negras
Cuba dentro de un piano / Punto de habanera /
Ché vere / Canción de cuna / Canto negro
E. Granados (1867-1916)
Callejeo / El tra la la y el punteado / El majo discreto /
Canto gitano / No lloreis ojuelos
J. Turina (1882-1949)
da Poema en forma de Canciones
Cantares / Los dos miedos / Las locas por amor
M. de Falla (1876-1946)
Siete canciones populares españolas
El paño moruno / Seguidilla murciana
Asturiana / Jota / Nana / Canción / Polo
F.A. Barbieri (1823-1894)
La Canción de la Paloma

 

Rosa Mateu, soprano – Anna Ferrer, pianoforte
Rosa Mateu è nata a Vilassar de Mar (Barcellona), e ha studiato nel Conservatorio di Musica del Liceu di Barcellona sotto la guida di Carmen Bustamante.
È nota al pubblico spagnolo e internazionale per la sua voce espressiva e timbricamente ricca. Le sue esibizioni in Europa, Russia, Stati Uniti d’America e del Sud America sono state molto apprezzate da pubblico e critica musicale. Ha centrato la sua attività in due direzioni: come cantante di spettacoli d’opera e di lied cantando prime esecuzioni di giovani compositori. Al Gran Teatre del Liceu a Barcellona, ha eseguito i ruoli principali in opere di Montsalvatge, così come in Dama di picche e Traviata. Ha partecipato a vari omaggi al compositore catalano Xavier Montsalvatge in Italia, Stati Uniti, Ucraina e Colombia. R ecentemente, si è esibita con Jaume Aragall e l’Orchestra Sinfonica presso il Gran Teatro Liceu in un recital di arie d’opera e duetti.
Anna Ferrer nasce a Girona (Spagna) appartiene alla quinta generazione di una straordinaria famiglia di musicisti. H a frequentato gli studi accademici presso il Conservatorio di Girona e Barcellona, finendo i gradi più elevati di pianoforte e musica da camera con il massimo dei voti e premi. In seguito si perfeziona con Emanuel Ferrer, Roberto Bravo, Edith Fischer, Paul Badura – Skoda e Luiz de Moura Castro, Aquiles delle Vigne. Si esibisce regolarmente in formazioni cameristiche con artisti molto noti e come solista con orchestra, suonando in tutta Europa e in Asia e partecipando ai festival più prestigiosi.
Ha registrato per varie radio e televisioni e ha compiuto una intensa attività pedagogica presso il Conservatorio di Girona, dove per 12 anni ha diretto il Dipartimento di Pianoforte e Musica da Camera.

venerdì 10 giugno – ore 20.45 – Follina – Abbazia di S. Maria
Antico Refettorio

Passo a due: virtuosismi in libertà

J. Pachelbel (1653-1706) Canone in Re
J. S. Bach (1685 – 1750) Sonata in Do maggiore Bwv 1033
(Andante/Presto, Allegro, Adagio, Minuetto I e II)
J. Koetsier (1911 – 2006) Impression Dances
(Marcia, Tango, Valzer, Arioso, Perpetuum Mobile)
A. Part (1935) Spiegel im Spiegel
C. Salzedo (1885 – 1961) Tango e Rumba
J. Rodrigo (1901 – 1999) Adagio dal concerto di Aranjuez
G. Hamilton Green (1893 – 1970) Triplets

PASSO A DUE
Eleonora Volpato, arpa
Nicolò Vaiente, marimba
Il duo nasce nel 2009, è l’unico ensemble di arpa e marimba attivo in Italia, e uno dei pochissimi nel mondo. L’abbinamento è molto particolare, ma le sonorità sono fresche ed eleganti. Il repertorio spazia da J. S. Bach ai ragtime, dalla musica sudamericana a quella contemporanea. Alcuni brani sono originali, altri trascritti, e una parte sono stati composti e dedicati al duo. Passo a Due si è esibito, riscontrando sempre ampi consensi di pubblico e organizzatori, in diverse città italiane (Vicenza, Verona, Padova, Lecco, Pavia, Ferrara, Milano, Bergamo, Treviso, Brescia, Mantova) e sono stati invitati nella trasmissione radiofonica “L’ora della musica classica”. Passo a Due si è inoltre esibito al “4° International Harp Festival di Sentmenat” (Barcellona) in Spagna, ed è stato invitato a rappresentare l’Italia, con il benestare dell’Ambasciata italiana ad Asunciòn, al “7° Festival Mundial del Arpa en Paraguay”. In tale occasione hanno guadagnato la prima pagina ed ottime recensioni dei principali giornali nazionali e ricevuto la onorificenza di “Visitante Ilustres” dalla municipalidad di Asunciòn. È uscito da poco il loro primo lavoro discografico dal titolo “Viaggio di una Bolla”.

sabato 18 giugno – ore 20.45 – Follina – Abbazia di S. Maria
Antico Refettorio

Un pensiero triste che si balla

F. Poulenc (1899-1963)
L’Invitation au Château op. 138 musica di scena (1947)
A. Piazzolla (1921-1992)
Las cuatro Estaciones Porteñas (1969-71)
(versione cameristica di M. Grasso)
Primavera / Verano / Otoño / Invierno

KLAVIOL Trio
Giambattista Ciliberti, clarinetto
Flavio Maddonni, violino
Piero Rotolo, pianoforte
La formazione nasce a Bari con lo scopo di dedicarsi soprattutto alla diffusione del repertorio cameristico novecentesco, oltre che del repertorio classico.
I componenti del trio, diplomati presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari, si sono perfezionati con J. Brymer, V. Mariozzi, A. Pay, R. Chiesa, C. Grasso, A. Perpich, P. Farulli, P. Camicia, B. Canino, J.F. Thiollier, F. Medori, A. Wibronsky, ecc. Hanno al loro attivo affermazioni in campo nazionale ed internazionale avendo vinto borse di studio e concorsi d’esecuzione da solisti ed in formazione cameristica. I musicisti svolgono attività concertistica in Italia e all’Estero (Usa, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Grecia, Malta, Austria, Marocco, Egitto, Romania, Polonia, Moldova, Bulgaria, India), hanno inciso per le case discografiche Fonit-Cetra, Warner Music, Bongiovanni, Rugginenti, Phoenix Classics, Enja Records, MusicaImmagine, ed hanno effettuato registrazioni radiofoniche trasmesse da RAI, Radio Malta, Radio Vaticana, Radio Europa International, Radio Medi one, Radio SudwestFUNK ed altre emittenti radiotelevisive di Stato Italiane ed Estere. Vincitori dei concorsi a cattedra nazionali per esami e titoli, affiancano all’attività concertistica quella didattica nei Conservatori Statali di Musica.

sabato 25 giugno – ore 20.45 – Follina – Abbazia di S. Maria
Antico Refettorio

Goyescas: dalla pittura alla musica

E. Granados (1867-1916)
Goyescas (1915)
opera nella versione di A. Espinosa per pianoforte a 4 mani
Quadro I: El Pelele / La Calesa / Los Requiebros
Quadro II: Intermezzo / El Baile del Candil
Quadro III: La Maja y el Ruiseñor / Dúo de Amor en la Reja / El Amor y la Muerte
M. de Falla (1876-1946)
Due danze da “La vida breve” (1905)

CARLES & SOFIA PIANO DUO
Steinway Artists, Carles Lama e Sofia Cabruja sono uno dei duo pianistici più riconosciuti in Europa. Acclamati da pubblico e critica per la loro capacità straordinaria di commuovere gli ascoltatori, il duo presenta una sincronizzazione spettacolare e una rarissima intesa reciproca. Dal 1987 la carriera internazionale di Carles e Sofia li ha portati ad esibirsi in sedi importanti quali Carnegie Hall (New York), Kolarac Memorial Hall (Belgrade), Teatro Solís (Montevideo) in recital a quattro mani o con orchestra. Il loro repertorio spazia da Bach al 21° secolo e include tutti i pezzi principali per piano a quattro mani unitamente alle trascrizioni per orchestra più brillanti e impegnative. Il duo ha inoltre stretto relazioni con molti compositori contemporanei che, dopo averli ascoltati, hanno creato pezzi appositamente per loro. Acclamati artisti della casa discografica “KNS-Classical”, Carles e Sofia sono impegnati in diverse attività volte a promuovere e diffondere la musica classica e i suoi artisti, avendo fondato e sviluppato diverse serie di concerti, festival e programmi televisivi. In virtù della loro passione per la formazione, sono stati invitati a tenere conferenze e lezioni in Master presso diversi Paesi Europei e Asiatici. Nel 2001, Sua Altezza Reale Margarita de Borbón li ha insigniti di un’onorificenza speciale per UNICEF, come riconoscimento del loro impegno umanitario. Nel 2012 hanno fondato il loro progetto solidario: Concerts4Good, Music on a Mission.

venerdì 1 luglio – ore 20.45 – Cison di Valmarino – Castelbrando
Una chitarra mediterranea

K. Barron Sunshower
A. C. Jobim Retrato em branco e preto
A. Piazzolla Oblivion
C. Corea Armando’ rumba
Sting Fragile
M. Di Fulvio Ceci & Lollo / Fusion / Dif boogie blues
P. Nogueira Bachianinha
C. Velasquez Besame mucho
S. Wonder Isn’t she lovely
M. Di Fulvio Lovely song / Turn around

MAURIZIO DI FULVIO Trio
Maurizio Di Fulvio, chitarra – Ivano Sabatini, contrabbasso – Walter Caratelli, percussioni
Maurizio Di Fulvio, chitarrista-compositore, svolge una brillante carriera concertistica su scala mondiale in qualità di solista e con formazioni varie, suonando nei maggiori festival a fianco dei più autorevoli musicisti, con lodevoli testimonianze di pubblico e di critica. Molti dei suoi recital sono stati registrati e trasmessi da emittenti televisive e radiofoniche e numerose sono state le attenzioni di importanti compositori italiani del nostro tempo, tra cui S. Bussotti, L. Berio, S. Sciarrino. Si è formato principalmente con J. Bream, A. Carlevaro, J. Scofield e P. Metheny, ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti ed è stato docente di chitarra nei Conservatori italiani. Diversi gli album registrati negli ultimi anni: “nel suo itinerario artistico confluiscono il jazz nero, il jazz latino, il rock, le tinte del classico e la sensibilità di un’interprete che coniuga in sè tecnica solida e felicità compositiva”. In concerto si presenta con il suo collaudatissimo trio, composto da Ivano Sabatini, contrabbassista esperto e dalla solida preparazione e dal batterista e percussionista Walter Caratelli, che sottolinea ogni passaggio e momento dell’esecuzione con effetti strumentali ed imprevedibili trovate ritmiche. Eleganza formale, equilibrio tecnico-interpretativo e sound inconfondibile sono le caratteristiche che predominano nel trio.

________

Offerta Hotel Canon d’Oro a Conegliano


Offerta speciale sulle tariffe dell’Best Western Hotel Canon d’oro.

Per maggiori info:
Best Western Hotel Canon d’oro
via XX Settembre, 131 – 31015 Conegliano (TV)
t.:+39 043834246 – f.: 043834249 – skype: hotelcanondoro – info@hotelcanondoro.itwww.hotelcanondoro.it

________

Bed and Breakfast La Ghiandaia a San Biagio di Callalta

la ghiandaia casa dietro

Il B&B La Ghiandaia
ha riservato speciali tariffe per coloro che parteciperanno all’evento

Per maggiori info: B&B La Ghiandaia
via Bredariol 17 – 31048 San Biagio di Callalta (TV)
+39 3478899600 – info@beblaghiandaia.it www.beblaghiandaia.it

____________

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______