Col Sandago ottiene due importanti riconoscimenti al Decanter World Wine Awards 2018

Giunti alla 15esima edizione, i Decanter World Wine Awards (DWWA) sono il più grande e prestigioso concorso vinicolo al mondo. Giudicati dai più autorevoli esperti e professionisti del wine business, i DWWA sono riconosciuti a livello internazionale per l’affidabilità del loro rigoroso processo di degustazione e selezione.

Wildbacher 2012 I.G.T. Colli Trevigiani e Undici Prosecco Superiore Rive di Susegana dry 2017 hanno raggiunto gli 86 punti ottenendo due prestigiose medaglie di bronzo durante la degustazione, che si è tenuta a Londra presso l’ExCell, il prestigioso centro conferenze e mostre britannico, che per i suoi ambienti illuminati da luce naturale e dotati di sistemi di controllo della temperatura, offre le condizioni ideali per questo delicato concorso.

Un doppio riconoscimento internazionale molto rilevante per Col Sandago, che, oltre a essere motivo di orgoglio, certifica la qualità del lavoro svolto, in un anno in cui sono stati presi in considerazione vini provenienti da 61 paesi, con la presenza anche di mercati emergenti, quali i Balcani, il Caucaso, il Giappone e il Brasile.

Wildbacher Tenuta Col Sandago
I.G.T. dei Colli Trevigiani
(Indicazione Geografica Tipica)

Vitigno dalla genesi antica, ormai scomparso nella sua forma d’origine “Schwarz” dai pendii della Stiria austriaca da cui proviene, il Wildbacher è oggi uno dei tesori pregiati custoditi fra i vigneti di Tenuta Col Sandago. In questa terra argillosa, fra dolci declivi, questo vitigno unico ha posto solide radici per dare corpo al Wildbacher rivelando la sua vigorosa personalità e arricchendosi con le sfumature del territorio incantevole che circonda la Tenuta, che lo rendono unico ed esclusivo. Le uve, raccolte dopo la metà di ottobre, vengono sottoposte a diraspatura e pigiatura per poi essere indirizzate alla fermentazione tradizionale in rosso per circa tre settimane e sapientemente affinate, prima in fusti di rovere di primo e secondo passaggio, e poi in bottiglia. Negli anni il Wildbacher di Col Sandago ha maturato tutti i suoi aromi e la sua fiera intensità, raffinando le meravigliose sfaccettature che lo contraddistinguono e che lo rendono un vino da assecondare per scoprire appieno il suo animo elegante e senza tempo.

PROFILO ORGANOLETTICO

Tutto l’elegante vigore del Wildbacher si manifesta nel rosso intenso, che lo annuncia da subito come un vino solenne e generoso di sfumature di frutti di bosco, il carattere deciso lo rende un esempio di freschezza e longevità unico nel suo genere. Il profumo è ampio, carico di particolari, in primis le raffinate note di frutti di bosco, erbe aromatiche e spezie dolci. Nel bicchiere, servito a una temperatura attorno ai 18°C, l’animo del Wildbacher può finalmente svelarsi del tutto: forte e raffinato, ben strutturato e tannico, nel finale riserva una buona acidità capace di donare una piacevole freschezza. Il Wildbacher può essere accostato a piatti di carne saporiti, brasati, cacciagione di piuma e formaggi maturi.

DATI ANALITICI

TIPOLOGIA: vino rosso.
VITIGNO: Wildbacher in purezza, biotipo di Col Sandago.
ZONA DI PRODUZIONE: vigneti aziendali della Tenuta Col Sandago, nel Comune di Susegana (TV).
TERRENO: argilloso calcareo, con scheletro in arenaria.
ESPOSIZIONE: sud-est, sud, sud-ovest.
ALTIMETRIA: 250-300 m/slm.
FORMA D’ALLEVAMENTO: Cordone speronato e Guyot.
DENSITÀ D’IMPIANTO: 6.000 piante per ettaro.
RESA: 1,2 Kg per pianta – 6.500 Kg per ettaro, mediamente.
VENDEMMIA: manuale ad inizio/metà ottobre.
VINIFICAZIONE: diraspatura e pigiatura delle uve e fermentazione tradizionale in rosso, con macerazione sulle bucce di 15-20 giorni, alla temperatura di 26-28 gradi, con rimontaggi giornalieri. Segue la fermentazione malolattica
AFFINAMENTO: 20 mesi in fusti di rovere da 500 litri, per metà nuovi e per metà di primo e secondo passaggio. Successivamente in bottiglia per altri 12 mesi.
COLORE: rosso intenso.
PROFUMO: ampio, intenso, con sentori di frutti di bosco, erbe aromatiche e spezie dolci.
GUSTO: elegante e vigoroso insieme, ben strutturato e tannico, con buona acidità nel finale che dona freschezza.
ABBINAMENTI: si accompagna a piatti a base di carne saporiti, brasati, cacciagione di piuma e formaggi maturi.
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18°C
GRADAZIONE ALCOLICA: 13% Vol
ACIDITÀ: 5,6 g/l

“UNDICI” Prosecco Superiore Dry
Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Rive di Susegana
(Denominazione di Origine Controllata e Garantita)

Prodotto fra le morbide colline della Marca trevigiana, Undici, uno dei vini più prestigiosi di Tenuta Col Sandago, rappresenta oggi l’essenza più autentica del Conegliano Valdobbiadene DOCG elevandosi a “Rive di Susegana”, facendo così omaggio alla sua terra argillosa di dolci declivi e scoscesi pendii, improvvisi dirupi e profonde fenditure.
Da sempre apprezzato come custode delle mille espressioni e sfumature del suo territorio, Undici entra nella designazione di “Rive” grazie alla speciale e limitata resa delle sue uve e la conseguente produzione esclusiva di bottiglie. Le uve, coltivate esclusivamente in questo luogo, su un vigneto di due ettari e mezzo di superficie, sono vendemmiate unicamente a mano: il nome di questo “cru”, dedicato al giorno di San Martino, affonda nelle antiche tradizioni contadine legate all’11 Novembre, giorno in cui veniva rinnovata la conduzione dei terreni tra proprietari terrieri e mezzadri per la successiva annata agraria; è, così, oggi, anche un delicato omaggio a Martino Zanetti.
PROFILO ORGANOLETTICO
La sua brillante sfumatura attira subito lo sguardo: a prima vista Undici affascina con il vivace giallo paglierino e incuriosisce con la spuma fine e persistente, che si sprigiona nel bicchiere e lo accompagna delicatamente fino al palato. Ampia è la varietà di profumi che le uve donano a questo vino bianco spumante, ricco di preziosi sentori fruttati e floreali che solleticano piacevolmente il naso. Il risultato è un’armonia di aromi che si riflette anche nel sapore: morbido, di buon corpo, persistente, anche rispetto all’acidità Undici mantiene un buon equilibrio. Da servire a 8°C, questo raffinato Prosecco Superiore “Rive” è un eccellente aperitivo e un accompagnamento adatto a ogni occasione, da abbinare in particolare alla pasticceria delicata a base di frutta e alle focacce.

DATI ANALITICI
TIPOLOGIA: vino bianco spumante.
UVE/VITIGNO: Glera 90%, Perera 10%.
ZONA DI PRODUZIONE: vigneti aziendali della Tenuta Col Sandago, nel Comune di Susegana (TV).
TERRENO: argilloso calcareo, con scheletro in arenaria, poco profondo.
ESPOSIZIONE: sud, sud-ovest.
ALTIMETRIA: 200-250 m/slm.
FORMA D’ALLEVAMENTO: cappuccina.
DENSITÀ D’IMPIANTO: 2.500-3.500 piante per ettaro.
RESA: 120 Q.li/ha.
VENDEMMIA: manuale, durante la seconda metà di settembre.
VINIFICAZIONE: pressatura soffice delle uve, decantazione statica del mosto e fermentazione a temperatura controllata (16-18°C). Affinamento in acciaio per 2-3 mesi.
PRESA DI SPUMA: il vino base rifermenta nuovamente in autoclave a temperatura controllata costante di 16-17°C, sviluppando anidride carbonica fino a 5 atm di pressione. Segue poi la filtrazione e la stabilizzazione tartarica a freddo.
GRADAZIONE ALCOLICA: 11,5 % Vol
ACIDITÀ: 6,8 g/l
ZUCCHERI RESIDUI: 22 g/l

Per maggiori info:

TENUTA COL SANDAGO – CASE BIANCHE SRL


via Barriera, 41 31058 località Crevada – Susegana – TV
t +39 0438 64468 – info@colsandago.comwww.colsandago.com



_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______