Cocofungo 2019

Torna Cocofungo, la più longeva rassegna gastronomica trevigiana ideata da Giuseppe Maffioli, che nella nuova edizione presenterà tante gustose novità.

CocoFungo, la storica rassegna d’autunno organizzata dai Ristoranti aderenti al gruppo Cocofungo-Cocoradicchio, raggiunge la 43^ edizione. Sei ristoranti di prestigio per onorare il fungo, l’eccellenza della tradizione gastronomica della Marca Trevigiana.

Il saluto del Presidente di Cocofungo

Con l’arrivo dell’autunno ci prepariamo ad una nuova e stimolante sfida, carichi di energia ed entusiasmo. Siamo arrivati ai nastri di partenza della nostra longeva rassegna e abbiamo voglia di sorprendere ancora una volta i commensali che hanno premiato le nostre fatiche e l’impegno che da 43 anni riversiamo in Cocofungo. E noi, in tutto questo tempo, abbiamo cercato di dare sempre il meglio.

A volte abbiamo ‘osato’ con abbinamenti apparentemente azzardati, ma possiamo dirvi che nulla era mai lasciato al caso. Dietro ad ogni piatto, ad ogni ricetta, c’era e c’è sempre un grande lavoro di ricerca e sperimentazione che richiede tempo e ‘passione’. E proprio la passione, spinge i nostri chef alla ricerca di ingredienti e abbinamenti che possano rendere i loro piatti unici.

Il tema di quest’anno, racconta l’arte di ‘conservare’. Nelle nostre cucine dove, al di là delle mode e tendenze, la parola freschezza è essenziale. Le tecniche di conservazione degli alimenti – classiche e storiche – non vengono dimenticate, ma riviste e utilizzate per esaltare di sapori le nostre portate.

E proprio questa la sfida della 43^ edizione, dove i nostri chef si impegneranno con marinature, fumo, sale, spezie, essicazioni e chi più ne ha più ne metta, al fine di regalare serate dai sapori indimenticabili.

Noi siamo pronti.

E allora… buon Cocofungo a tutti voi.

Come tradizione vuole i protagonisti della rassegna e delle serate di degustazione saranno gli indiscussi principi del bosco, i funghi. L’intento dei fondatori della CocoFungo è quello di nobilitare il fungo, prodotto basilare per la cucina delle Prealpi Trevigiane, ponendolo al centro di una serie di serate organizzate nei migliori ristoranti della Marca Trevigiana.

Cocofungo 2019 partirà dal ristorante “Locanda Baggio” ad Asolo e interpreterà il fungo come non lo avete mai visto prima. La sfida sarà anche per questa edizione quella di sempre: mai realizzare lo stesso piatto, stupendo gli ospiti con garbo e ricercando materie prime d’eccellenza.

Ecco il calendario:

– 19 e 20 settembre: ristorante “Locanda Baggio”, Asolo
– 25 e 27 settembre: ristorante “Le Marcandole”, Salgareda
– 2 e 3 ottobre: ristorante “Le Calandrine” – Cimadolmo
– 10 e 11 ottobre: ristorante “Barbesin”, Castelfranco Veneto
– 16 e 17 ottobre: ristorante “Der Katzlmacher”, la consueta trasferta di Monaco di Baviera, con l’impegno di promuovere la cucina italiana

– Gran finale il 21, 24 e  25 ottobre: ristorante “Da Gigetto”, Miane

Per maggiori informazioni:
www.cocofungoradicchio.it

 

COCOFUNGO: LA STORIA

Era il 1976 quando Giuseppe Maffioli – il compianto “Bepo” amico della cucina, del teatro e della cultura – e Fernando Raris – appassionato “scienziato” della tavola – inventarono Cocofungo.

E da quel gioco di parole tra “coco”, uno dei nomi dell’ovulo in Veneto, e la contrazione di “cuoco”, è nato un gioco molto serio che non si è più fermato: con CocoFungo funghi e cuochi s’incontrano per esaltare il sapore dei primi e il mestiere dei secondi.

Grazie all’entusiasmo del ristretto gruppo di amici ristoratori che hanno subito creduto nella potenzialità di questo “gioco”, CocoFungo è divenuto il manifesto della grande gastronomia della Marca Trevigiana. Ma non solo: ha anche anticipato le tante rassegne gastronomiche a tema che si sono successivamente diffuse in tutta Italia, costituendo un vero e proprio primato nel panorama del turismo enogastronomico nazionale.

CocoFungo si è imposto all’attenzione del pubblico nazionale e grazie a una precisa e costante attenzione alla qualità e a una capacità di rinnovamento che ha stupito anche i palati più attenti e raffinati che ogni anno, in autunno, possono trovare nei ristoranti aderenti nuovi intrecci di sapori, intuizioni, creatività e, soprattutto, materia prima di straordinaria qualità. Per sorprenderli ancora di più, inoltre, nel 1990 gli stessi ristoratori del Gruppo CocoFungo hanno anche ideato CocoRadicchio: rassegna invernale dedicata al “fiore che si mangia”, al Radicchio Rosso di Treviso e al Variegato di Castelfranco che gli amici di CocoRadicchio hanno cominciato a celebrare molto prima che le nobili cicorie trevigiane diventassero i primi prodotti agricoli fregiati del marchio Igp, nel 1996.

In più di quarant’anni di storia, il Gruppo CocoFungo-CocoRadicchio ha saputo interpretare esigenze e tempi senza mai piegarsi alle mode. Ha inventato sapori e formule senza seguire le correnti. Ha creato ricette e serate entusiasmanti, ha cercato i temi e i format più vari per continuare a “giocare” con i funghi e con il radicchio, con i sapori e l’ospitalità.

Ha anche, come succede nelle storie così lunghe, cambiato qualche protagonista: alcuni ristoranti hanno concluso la loro esperienza con il Gruppo, mentre altri sono entrati a far parte di questa avventura straordinaria. Assieme alle migliaia di palati curiosi che contribuiscono a rendere unica ogni edizione di CocoFungo e CocoRadicchio.

Per maggiori info:
www.cocofungoradicchio.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______