CINEMA D’AUTORE ALL’ABBAZIA DI SANT’EUSTACHIO – NERVESA DELLA BATTAGLIA

Ciak, si gira! Un set d’eccezione per una grande produzione internazionale.

Dopo aver girato negli angoli più suggestivi di Venezia e Treviso, è nella splendida cornice offerta dal restaurato plesso dell’Abbazia di Sant’Eustachio di Nervesa della Battaglia che approda il set di ‘Across The River And Into The Trees’, adattamento cinematografico di produzione internazionale del romanzo di Ernest Hemingway Di là dal fiume e tra gli alberi, scritto dall’autore mentre si trovava a Cortina D’Ampezzo.

Una produzione, oltre che ambiziosa – la pellicola verrà presentata contemporaneamente alla Mostra del Cinema di Toronto e di Venezia a settembre – impegnata e significativa, che riflette il lavoro di promozione culturale che da anni Ermenegildo Giusti porta avanti, con la sua azienda, in questi luoghi.

La Giusti Wine è una proprietà di Ermenegildo Giusti, imprenditore canadese originario dell’area, che nel 2000 ha deciso di valorizzare il territorio di Asolo e del Montello, vocato ai vini di qualità sin dall’epoca della Serenissima Repubblica di Venezia tanto che veniva tassato maggiormente rispetto agli altri. Partito da soli due ettari di vigneto, ha sviluppato con passione il progetto arrivando oggi a oltre 70 ettari vitati, distribuiti in 10 tenute e circa 100 complessivi di proprietà, e avviando progetti importanti di promozione del territorio, come l’enoturismo e il recupero dell’antica Abbazia di Sant’Eustachio (1062), dove nel XVI secolo Monsignor Della Casa scrisse Il Galateo.

L’Abbazia di Sant’Eustachio è un antico monastero benedettino del XII secolo che è stato ridotto a rudere dai bombardamenti della Grande Guerra ed abbandonato. L’Abbazia è oggi un presidio storico-naturalistico della Marca Trevisana; questo grazie all’ interessamento e alla visione di Ermenegildo Giusti, che ne ha promosso e finanziato il restauro con l’obiettivo di restituire alla collettività un bene di grande valore storico, archeologico e architettonico.

«Ospitare un set così importante in Abbazia è un immenso onore e una grande soddisfazione – afferma Ermenegildo Giusti –Da due anni sono in contatto costante con la produzione, proprio per non perdere questa opportunità preziosissima. Da sempre è mio obiettivo promuovere le meraviglie del mio territorio, facendo parlare al Montello la lingua del mondo.»

Protagonista del romanzo da cui è tratto il film è Richard Cantwell, ufficiale americano in servizio in Italia nel 1946 subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, ritratto semi-autobiografico di Hemingway che proprio in Veneto visse la sua esperienza di volontario della Croce Rossa Americana alla fine della Grande Guerra.

A prestargli il volto sarà il noto attore statunitense Liev Schreiber, affiancato da un cast di nomi internazionali, tra cui Josh Hutcherson (presente nella Saga di “Hunger Games”) e molti italiani – Matilda De Angelis, Laura Morante, Sabrina Impacciatore, Giancarlo Giannini, Giulio Berruti, Alessandro Parrello e Maurizio Lombardi.

La regia è di Paula Ortiz, celebre regista e sceneggiatrice spagnola. Across the River and Into the Trees non è il suo primo adattamento cinematografico dell’opera di un grande scrittore: con La Novia (2015), ispirato al dramma teatrale Nozze di sangue di Federico García Lorca, ottenne 12 nomination ai prestigiosi premi Goya. La produzione del film è di Robert MacLean di Tribune Pictures e la sceneggiatura del candidato ai BAFTA Peter Flannery.

 

Per maggiori informazioni:

Giusti Wine
Via Arditi 14/A 31040 Nervesa della Battaglia

0422 720198 – welcome@giustiwine.com

www.giustiwine.com