“Cenacoli d’arte lungo la strada del radicchio”, mostra collettiva a Martellago (Ve) – dal 4 al 13 dicembre 2015

IV° TAPPA della mostra internazionale itinerante

“Cenacoli d’arte lungo la strada del radicchio”

MARTELLAGO (VE) – Sala Esposizioni della Fondazione Banca Santo Stefano  dal 4 al 13 dicembre 2015

Vernissage: sabato 5 dicembre alle ore 18,00 con la presentazione del Prof. Ernesto Brunetta

Organizzata dalle associazioni “Strada del radicchio rosso di Treviso e variegato di Castelfranco” e “Tant’arte”

Con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dell’EXPO, della Regione Veneto, dell’ANCI Veneto e delle Province di Venezia, Padova e Treviso prosegue, dopo i successi di pubblico e critica ottenuti nelle precedenti “tappe” e si conclude il progetto “Cenacoli d’arte lungo la strada del radicchio” con la sesta “tappa” della mostra che si terrà all’interno delle sale esposizione della Fondazione Banca Santo Spirito a Martellago

Saranno esposte 60 opere, tra pitture e sculture, di 15 artisti provenienti dall’Italia e dalla Repubblica Ceca che ci porteranno ancora una volta, con il loro linguaggio di forme e colori e la loro tecnica raffinata, nel mondo dell’ arte contemporanea .

Generazioni e culture diverse verranno quindi, ancora una volta, messe in relazione  tra loro e con le eccellenze enogastronomiche del territorio che le ospita lavorando in sinergia ed  innescando un processo di conoscenza che, ancora una volta, avrà nella cittadinanza il maggiore interlocutore.

Il vernissage si terrà  il 5 dicembre alle ore 18,00 alla presenza delle autorità e dei Presidenti delle Associazioni organizzatrici.

La mostra sarà visitabile gratuitamente il ven/sab/dom e l’8 dicembre dalle ore 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00

Gli artisti presenti, tutti affermati e con un lungo curriculum alle spalle, saranno:

GRAZIA AZZALI Pittrice e fotografa Ha esposto le sue opere in numerose mostre personali e  collettive in Italia, in Europa, USA, Canada, Egitto Nei suoi molteplici i viaggi ha realizzato reportages fotografici in tutto il mondo

CLAUDIO MARIO FERUGLIO Ha al suo attivo qualificate mostre personali e collettive in gallerie private e istituzioni pubbliche in Italia. La sua poetica interiore è incentrata sul silenzio E’ presidente di Aura, Associazione Artistico Culturale del FVG

SERGIO GIROMEL Il territorio intorno al Piave è stato luogo privilegiato della sua indagine conoscitiva e soprattutto coloristica. Maestro nel rappresentare il paesaggio di cui evidenzia l’intima essenza, ha partecipato in modo attivo e continuativo alla vita artistica organizzando concorsi e allestendo mostre personali e collettive in Italia e all’estero ottenendo prestigiosi premi e notevoli riconoscimenti di critica e di pubblico.

LUCIANO LONGO scultore trevigiano che predilige la figura femminile quale simbolo non solo di sensualità ed armonia ma anche di grande forza e dignità (sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche in tutta Europa e Cina)

OLINDO MALVISI pittore e scultore trevigiana realizza, attraverso una tecnica sempre più essenziale il senso dei volumi concentra l’attenzione sulla vitalità che scaturisce dalla materia

ROBERTO MARSURA nelle sue opere approfondisce in particolare il disegno e il tratto La figura e il ritratto in particolare, anche su grande scala, sono le sue predominanti.

ANNA MORO pittrice di origine slovena , figurativa, con le sue nature morte e i suoi vasi di fiori trasmette un’armonia ed un equilibrio interiori invidiabili

ANDREJ NEMETH scultore sin nella sua anima, il suo carattere di sperimentatore lo spinge al confronto continuo con altri artisti. Le sue sculture dialogano spesso con temi differenti, esprimono vari aspetti dell’esistenza umana, guardano profondamente nella spiritualità

TIZIANO RONCHIN pittore informale che con le sue opere ci mette in contatto con gli altri attraverso l’esperienza visiva (sue opere sono presenti in collezioni private in tutta Europa ed è recensito in diverse pubblicazioni)

RENATO SARTORETTO pittore trevigiano figurativo  che con le sue opere “racconta storie” (ha esposto in gallerie d’Europa, Stati Uniti ed Asia). La sua è una pittura istintiva, senza i condizionamenti e senza i precisi influssi di correnti moderne, in cui il realismo delle cose è temperato da una costante liricità della visione.

SILVANO SARTORI Artista di Ponte di Piave il cui mondo artistico comprendente molteplici settori e frammenti del nostro vissuto “crea immagini” coniugando esteriorità ed interiorità, raffinatezza tecnica e profondità di contenuto. …

MIRELLA SCOTTON pittrice veneta che con i suoi paesaggi ci porta all’interno di magiche atmosfere soffuse di nostalgia, con la suggestione di una realtà  naturale impressa nella mente e nel sentimento di chi osserva

GIOVANNA STEFANUTTI si dedica alla pittura di ritratto e di ambienti, prevalentemente interni, con la tecnica ad acquerello e ad olio su tela di formato medio/grande  e affrontando tematiche legate al cinema e al paesaggio metropolitano.

Elena Uliana ARTENIMA giovane pittrice di Vittorio Veneto Da sempre attratta dal simbolismo sperimenta le più svariate tecniche, unendo alla pratica lo studio dell’arte  La Donna, la Simmetria e il Simbolo sono gli elementi  caratterizzanti le sue opere, elementi che si intrecciano e fondono l’uno con l’altro.

RAFFAELLA XODO la sua pittura sfugge alla classificazione ma si potrebbe comunque inquadrare nella conflittuale tendenza decostruttiva e minimalista dove  il contrasto tonale bianco/nero, la sfumatura, la declinazione della gamma dei grigi, le geometrizzazioni testimoniano certamente di una tendenza pittorica verso l’aspetto piu’ immateriale dell’ arte.

_______

 

cenacolodarte

“Cenacoli d’arte lungo la strada del radicchio”

Mostra collettiva itinerante
tra le Province di Padova, Treviso e Venezia

Rassegna Internazionale di pittura, scultura,
grafica e fotografia

Ideata e organizzata dalle associazioni
“Strada del radicchio rosso di Treviso e variegato di Castelfranco” e Associazione Culturale “Tant’Arte” di Treviso

Con il patrocinio del MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), dell’’EXPO 2015 di Milano, ANCI  (Associazione Nazionale Comuni d’Italia), della Regione Veneto, delle Provincie di Treviso, della Provincia di Padova e della Città Metropolitana di Venezia.

Il 23 luglio è partito il progetto “Cenacoli d’arte lungo la strada del radicchio” con l’inaugurazione della Mostra e Il vernissage della “tappa” di Scorzè. All’evento erano presenti, le autorità dei sei comuni che hanno collaborato all’iniziativa, con i discorsi di saluto dei Sindaci, i presidenti delle due associazioni organizzatrici, la presentazione critica della dott.ssa Giovanna Cosimi, giornalisti della carta stampata e numerosi artisti.

La prima “tappa” che si e’ tenuta in Villa Toffolo a Cappella di Scorzè, in concomitanza con la “Festa del pomodoro”, vedeva esposte 60 opere, tra pitture, sculture, grafica e fotografia, di 15 artisti provenienti dall’Italia, dalla Repubblica Popolare Cinese e dalla Turchia che ci hanno raccontato la loro concezione di arte contemporanea.

La seconda “tappa” si e’ tenuta in Villa Morosini a Mirano (VE) fino al 30 agosto ed ha visto la partecipazione di 13 artisti che hanno esposto le loro opere di grafica, pittura e scultura.

La terza “tappa” si e’ tenuta a Trebaseleghe (PD) dal 4 al 13 settembre in occasione della fiera regionale dell’artigianato e dell’agricoltura di Trebaseleghe ovvero la centenaria “Fiera dei Mussi”.

La quarta “tappa” a Martellago (VE) nella Sala Esposizioni della Fondazione Banca Santo Stefano dal 4 al 13 dicembre 2015.

La quinta “tappa” quella di Salzano (VE), si e’ tenuta dal 16 ottobre all’1 novembre presso la Filanda di Villa Romanin Jacuri in occasione della Festa della Zucca.

La sesta ‘tappa’ a ZERO BRANCO (TV) dal 20 al 30 novembre 2015 nelle sale di Villa Guidini

 

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______