Campionati Italiani Ciclocross 2013 a Vittorio Veneto

A Vittorio Veneto i Campionati Italiani Ciclocross dall’11 al 13 Gennaio 2013. Vittorio Veneto, una delle città simbolo del cross triveneto e nazionale, ospiterà dall’11 al 13 Gennaio 2013 i Campionati Italiani di specialità. Percorso di gara ed organizzazione collaudatissimi, le gare tricolori si disputeranno nella 28° edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, su un tracciato vario con alti contenuti tecnici e spettacolari, che coinvolge da sempre il centro cittadino e l’adiacente Area Fenderl ai piedi del monte Altare. La gara è tradizionalmente la prova finale del Trofeo Triveneto di Ciclocross, organizzato dalla Ciclo Turistica Vittorio Veneto del presidente Giacomo Salvador.

_

PROGRAMMA
Campionati Italiani Ciclocross Vittorio Veneto 2013

28° Gran Premio di Ciclocross “Città di Vittorio Veneto”
Programma ufficiale della manifestazione.

Venerdì 11 gennaio 2013

Ore 13.30 – 16-30 Prove Ufficiali del percorso
Ore 15.00 – 18.00 Verifica Tessere
Ore 18.15 Riunione Tecnica

Sabato 12 gennaio 2013

Ore 09.00 Gara 1 Master 4/5/Over – Master Junior (40′)
Ore 10.10 Gara 2 EliteSport – Master 1/2/3 (60′)
Ore 11.40 Gara 3 Esordienti M 1° anno (30’)
Ore 12.30 – 13.00 Prove Ufficiali del percorso
Ore 13.15 Gara 4 Allievi M 1° anno (30′)
Ore 14.15 Gara 5 Esordienti M 2° anno (30′)
Ore 15.10 Gara 6 Allievi M 2° anno (30′)
Ore 16.00 – 17.00 Prove Ufficiali del percorso
Ore 16.00 – 17.30 Ultime Verifiche Tessere
Ore 17.30 Presentazione Campionati Italiani 2014
Ore 18.00 Premiazione Giro d’Italia Ciclocross (a seguire evento precedente)

Domenica 13 Gennaio 2013

Ore 09.00 Gara 7 Esordienti Femm.1° e 2° Anno – Allieve Femm. 1° e 2° Anno (30′)
Ore 10.00 Gara 8 Juniores Femm. – Under 23 Femm. – Elite Femm. – Master Woman (40′)
Ore 11.10 Gara 9 Juniores M. (40′)
Ore 13.10 Gara 10 Under 23 (50′)
Ore 14.30 Gara 11 Open: Elite e Prof. (60′).

 Campionati Italiani Ciclocross 2013

In preparazione le aree destinate ai Team e ai Parcheggi. Il riferimento principale sara’ il Municipio di Vittorio Veneto, dove il Comune ospiterà i partecipanti per le operazioni preliminari di verifica tessere, consegna numeri e chip e dove saranno ubicati i principali servizi di riferimento come la segreteria, il collegio dei Giudici di Gara e la Sala Stampa.
E’ previsto un parcheggio principale, “Ferrovia”, ubicato in prossimità della stazione ferroviaria vicino anche a partenza, arrivo e municipio e che è destinato ai camper e alle vetture. Lì i partecipanti troveranno le informazioni aggiornate sulle altre aree disponibili sempre nell’arco di poche centinaia di metri dalla “zona gara”, facilmente raggiungibili anche in bicicletta.
L’area Team, destinata esclusivamente ai Gazebo delle squadre e non alle Vetture e Camper, è prevista sul campo gara nell’area Fenderl. In sostanza le squadre saranno invitate man mano che giungono a posizionare le proprie postazioni parcheggiando poi i mezzi dove sarà indicato a seconda della disponibilità di spazi del momento.

Campionati Italiani Ciclocross 2013 – definito il percorso di gara

Definito il percorso di gara. Un tracciato con tutti gli elementi per laureare campioni italiani atleti veramente completi!
Comitato organizzatore al lavoro con la consulenza amichevole e competente di Mirko Barattin per la definizione del percorso di gara, che sarà uno dei punti forti di questi campionati. Qualche novità rispetto al tracciato ben conosciuto dai partecipanti al triveneto cross, che renderà nel contempo più tecnico e più gestibile il tracciato.

Lancio previsto per tutte le categorie come nelle precedenti edizioni della gara, sull’ampio viale della Vittoria in senso inverso rispetto ai giri successivi ed all’arrivo, consentirà di raggiungere rapidamente con il gruppo che potrà sgranarsi il pratone dell’area Fenderl, dove sono collocati i box in andata e ritorno,  rientrando nel percorso del giro ritornare sui propri passi e transitare sotto lo striscione per iniziare il giro. Curva a sinistra e dopo poche decine di metri si prende il suggestivo sottopasso ferroviario, uscendo dal quale, quest’anno si va dritti e si attacca uno splendido single track in salita, probabilmente il tratto più selettivo del circuito. Si sale nel bosco, con sentiero, scalette e ponticello ripristinato ad hoc dal CO, sulle pendici del Monte Altare, e rituffarsi verso la zona prato con un gradone erboso finale.
Transito “in andata” davanti ai box per piegare subito a sinistra e affrontare dopo poco un salitone erboso (prevista variante per le categorie giovanili) con successiva discesa che porta alla lunga zona fettucciata che porterà i concorrenti a percorrere in lungo e in largo il pratone. Dall’uscita del bosco al ritorno sull’asfalto il circuito è completamente a vista di pubblico e telecamere.
La zona prato fettucciata sfrutterà l’ampio spazio disponibile, con tratti in piano, curva e rilancio, e sarà calibrata per portare alla giusta lunghezza il tracciato che alla prima rilevazione GPS presente on line troverete oltre i 3 kilometri, ma nella versione definitiva sarà attorno ai 2.8 – 2.9. Si transiterà anche sul gradone erboso in salita e discesa che costituisce una delle caratteristiche tecniche di quest’area.
Tratto finale del prato che porterà ai box “ in ritorno”, allo studio un ponticello su cui potrebbero transitare i concorrenti per consentire al pubblico un più agevole passaggio per la visione del tracciato e soprattutto agli addetti di accedere facilmente all’area di lavaggio bici. Qualche centinaio di metri in asfalto veloce, che portano alla caratteristica galleria in curva, preceduta da una dolce chicane per rallentare l’andatura, e si imbocca di nuovo il viale della Vittoria per iniziare il giro successivo. L’arrivo finale vedrà a disposizione dei concorrenti l’ampio viale, che darà la possibilità di disputare al meglio la possibile volata, e a tutti una passerella di prestigio.
Si conclude la ricognizione del percorso con un Giacomo Salvador visibilmente orgoglioso e impegnato a rimuginare ogni possibile dettaglio per perfezionare ancora di più questa parte fondamentale della competizione. Chi ambisce a vestire la maglia tricolore del ciclocross a Vittorio sa che dovrà metterci tutto: testa, cuore, gambe e tecnica, e la vittoria sarà ancora più bella.



MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui



Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it