Camminata tra gli olivi ad Asolo – 28 ottobre 2018

La seconda edizione della giornata nazionale promossa dalle Città dell’Olio

Domenica 28 ottobre in Veneto
Camminata tra gli olivi

In scena il paesaggio e la millenaria cultura dell’olio

Esperienza outdoor con la Camminata tra gli olivi ad Asolo

Un connubio perfetto per chi ama il turismo all’aria aperta e il contatto ravvicinato con la storia e la quotidianità dei luoghi che visita. È da questo matrimonio che nasce infatti l’idea della Camminata tra gli olivi, che in Veneto e in tutta Italia conduce i partecipanti alla scoperta di piante secolari e di un mondo antico. Un’esperienza outdoor appunto, che poggia le solide basi della seconda edizione su un settore del turismo all’aria aperta che interessa soprattutto le famiglie, e che vale nel 2017 oltre 4 miliardi in Italia con una stima di crescita per il 2018 di quasi il 4% (dati Osservatorio del Turismo Outdoor), e sul successo del viaggio d’esperienza che, secondo Enit, l’Agenzia Nazionale Turismo, vede i visitatori sempre più interessati alla partecipazione diretta nelle attività come trekking e cicloturismo o legate alle degustazioni e ai tour gastronomici.

“L’Associazione Nazionale Città dell’Olio mette dunque in scena la qualità e il valore dell’olio extravergine, degli olivicoltori e dei territori e domenica 28 ottobre propone percorsi alla scoperta del paesaggio e dell’eccellenza dei prodotti”, sottolinea il presidente nazionale Enrico Lupi. In provincia di Treviso l’itinerario si svolgerà ad Asolo, un percorso tra olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale.

L’ITINERARIO – Ad Asolo una passeggiata tra gli olivi sui dolci colli per scoprire un fazzoletto di verde Veneto nello splendido giardino di Venezia, custode di un tesoro, l’olivo, che fa parte della storia di questo territorio. Attraverso il Foresto Vecchio, la strada più antica di Asolo, lambita da un lato da splendidi uliveti, la salita del monte Ricco, la Rocca di Asolo, con il suo paesaggio meraviglioso e i fantastici oliveti che costeggiano la scalinata che porta verso il centro storico.

INFO PERCORSO
Una passeggiata tra gli olivi sui dolci colli della “città dai cento orizzonti”, per scoprire da vicino il paesaggio della nostra terra. Un territorio che ha affascinato i viaggiatori stranieri che ad Asolo si sono fermati, innamorati di questo fazzoletto di verde Veneto nello splendido “giardino di Venezia”, e che continua a meravigliare sempre anche noi, custodi di un tesoro, l’olivo, che fa parte della nostra storia. La passeggiata seguirà un percorso di circa 5 chilometri che permetterà di ammirare gli oliveti di piccoli produttori Asolani e altresì di poter ammirare le bellezze paesaggistiche ed architettoniche di questa città murata. Il punto di partenza sarà al parcheggio dell’Ex Ospedale, facilmente raggiungibile in auto. Si scenderà poi ai piedi della collina Asolana per intraprendere il
Foresto Vecchio, la strada più antica di Asolo, lambita da un lato da splendidi uliveti. Si prosegue poi passando per l’antica Chiesa di San Gottardo, carica ancora oggi di un’atmosfera spirituale unica. Si affronta la salita del monte Ricco dirigendosi verso la Rocca di Asolo, il simbolo della città, da dove si gode di un paesaggio meraviglioso in cui l’occhio si perde verso l’infinito. Anche la Rocca è circondata da alcuni fantastici oliveti che costeggiano la scalinata che porta verso il centro storico dove si concluderà la passeggiata. L’evento è organizzato dal Comune di Asolo e dalla Pro Loco in collaborazione con il Gruppo Spontaneo di Villa d’Asolo e sarà un’occasione per scoprire il patrimonio olivicolo e si concluderà con un momento di degustazione dell’olio asolano.

Tempo di percorrenza: 2h / 2h e 30min
Lunghezza del percorso: 5km
Difficoltà: Media
Luogo di partenza: Parcheggio dell’Ex Ospedale di Asolo
Orario di partenza: 9.00
Info: iat@comune.asolo.tv.it

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______