Il calcio va in gol per la montagna veneta a Ca’ del Poggio

Presentata a Ca’ del Poggio l’iniziativa promossa dal Comitato regionale e dal Coordinatore per il Settore Giovanile e Scolastico della Figc che prevede l’organizzazione di quadrangolari per Pulcini misti a scopo benefico per le popolazioni alluvionate della provincia di Belluno e dell’Altopiano di Asiago.

Il calcio va in gol. Non solo in campo, ma anche per beneficenza. Giovedì 24 gennaio 2019, a Ca’ del Poggio Ristorante & Resort, a San Pietro di Feletto (Treviso), è stata ufficialmente presentata “Un goal per le nostre montagne”, manifestazione giovanile che nelle prossime settimane coinvolgerà le società calcistiche di tutta la regione.

L’iniziativa, lanciata dal professor Otello Di Remigio, responsabile Scuole Calcio Milan del Triveneto, e prontamente accolta dal Comitato regionale e dal Coordinatore per il Settore Giovanile e Scolastico della Figc, prevede l’organizzazione di quadrangolari per Pulcini misti a scopo benefico. L’obiettivo? Una raccolta di fondi per le popolazioni alluvionate della provincia di Belluno e dell’Altopiano di Asiago.

Tra la fine di gennaio e febbraio, nel periodo di tradizionale sosta invernale dell’attività, saranno organizzati concentramenti di quattro società ciascuno, definiti sulla base di un criterio territoriale. Il confronto tra le società avverrà in un clima festoso e di divertimento, ma non mancherà un momento di riflessione, soprattutto da parte degli adulti, che si coniugherà con l’iniziativa benefica.

Alla presentazione di “Un goal per le nostre montagne” sono intervenuti i rappresentanti e i dirigenti di moltissime società sportive del Veneto aderenti alla Figc. Tra gli ospiti anche l’allenatore Gianni De Biasi che ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa: “Ancora una volta la sensibilità del mondo del calcio si manifesta sin dai settori giovanili, facendo propri anche i valori della solidarietà”, ha commentato De Biasi.

Valter Bedin, responsabile del Settore Giovanile e Scolastico regionale della Figc ha sottolineato che “l’iniziativa è stata sposata dalla Federazione e promossa presso tutte le società calcistiche della regione”. Tra gli ospiti della serata a Ca’ del Poggio anche Roberto Padrin, presidente della Provincia di Belluno che si è detto “estremamente colpito da queste grandi forme di solidarietà che dimostrano la vicinanza al nostro territorio”. Ora il calcio veneto è davvero pronto ad andare in gol per le nostre montagne.

Nella foto di apertura, da sinistra a destra, Otello Di Remigio, Roberto Padrin, Gianni De Biasi e Valter Bedin.

____________

…Ca’ del Poggio, dove il prosecco incontra il mare…

 

C’è il Prosecco. E c’è il mare. Il Ristorante Relais Ca’ del Poggio a San Pietro di Feletto, nel Trevigiano, coniuga alla perfezione le due anime della famiglia Stocco. Quella marinara, che ha portato Fortunato e la moglie Maria Stella ad affrontare una qualificata esperienza di ristorazione a Bibione, prima di trasferirsi a San Pietro di Feletto. E quella collinare, interpretata dai figli Alberto e Marco, che, con l’aiuto dei genitori, hanno fatto propria la tradizione familiare, rivisitandola con un tocco di modernità ed eleganza.

Il Ristorante Relais Ca’ del Poggio è aperto a San Pietro di Feletto, lungo la Strada del Prosecco Superiore Docg, dal 18 ottobre 1994, e da allora incontra il crescente favore di una clientela raffinata ed esigente.

Se il panorama sui colli del Prosecco che si ammira dalle sale del Ristorante Relais Ca’ del Poggio va dritto al cuore, il palato degli ospiti della famiglia Stocco è deliziato da una cucina marinara che, grazie alla creatività degli chef Marco Stocco e Vincenzo Vairo, si è ormai imposta all’attenzione dei più severi gourmet. Molto conosciuto nell’ambiente sportivo (in via dei Pascoli, unica salita certificata dalla Federazione Ciclistica Italiana, ribattezzata Muro di Ca’ del Poggio e gemellata con il Muro di Grammont, la leggendaria salita del Giro delle Fiandre, sono transitate le edizioni 2009, 2013 e 2014 del Giro d’Italia e il Campionato Italiano Professionisti del 2010), il Ristorante Relais Ca’ del Poggio dispone di 80 coperti inseriti in un ambiente elegante e al tempo stesso familiare, in cui Alberto Stocco e i suoi collaboratori fanno sentire gli ospiti come a casa loro.

Dal maggio 2013, l’offerta turistica di Ca’ del Poggio è arricchita dall’Hotel Villa del Poggio, una struttura dotata di ogni comfort (e con una meravigliosa terrazza panoramica) che si integra alla perfezione con l’ospitalità offerta dal ristorante, trasformando quest’angolo della Marca Trevigiana – a 60 km da Venezia – in una specie di paradiso per una clientela che ama immergersi nell’atmosfera rilassata ed elegante delle colline del Prosecco. Nelle vicinanze sono disponibili campi da golf e da equitazione, oltre a percorsi naturalistici da esplorare a piedi o con le mountain bike messe a disposizione dall’hotel, per una vacanza all’insegna del benessere e del relax.

www.cadelpoggio.it

RISTORANTE CA’ DEL POGGIO
T. +39 0438 486795/486111
F. +39 0438 787728
E. ristorante@cadelpoggio.it
HOTEL VILLA DEL POGGIO
T. +39 0438 787154
F. +39 0438 787967
E. hotel@cadelpoggio.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______