Non esiste buongiorno che non porti con sé il profumo dell’espresso Dersut

Incontro con Lara Caballini Amministratore Delegato di Dersut

di Carlos Santos

È un grande onore incontrare l’elegante Lara Caballini, amministratrice delegata di Dersut, ospite in questa rubrica dove le affinità con il mondo del sughero creano legami di vera e propria amicizia. Carissima, in Dersut lavorate un prodotto alimentare secolare, dono della natura dalle molteplici proprietà: qual è per voi il suo pregio maggiore?

Il caffè ha numerosissimi pregi e qualità, da crudo, da tostato e persino con i suoi fondi. Il caffè crudo, cosiddetto caffè verde, è un potente antiossidante e velocizza il metabolismo. Quello tostato ed estratto facilita la digestione, ha un effetto diretto e positivo sull’attività cardiaca e nervosa grazie alla caffeina e alle sue proprietà. I fondi di caffè rappresentano una risorsa preziosissima nella cura della persona, nel giardinag gio e nella pulizia della casa; spesso vengono utilizzati anche come materiale di riciclo, ad esempio per realizzare occhiali biodegradabili. Oltre a tutto ciò, l’irrinunciabile tazzina di caffè, rito tipicamente italiano ma dal linguag gio universale, crea legami, permette forme di generosità, ispira arte e cultura. Per questo Dersut, insieme ad altri operatori del comparto, ha costituito nel 2014 il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale con l’obbiettivo di far inserire questa nostra eccellenza nel patrimonio immateriale Unesco.

Che fantastica iniziativa, un’opera di tutela per un bene inestimabile! A tal proposito, qual è il valore per voi fondamentale nel lavoro quotidiano della vostra filiera?

Il valore fondamentale è sicuramente la costante ricerca della qualità che accompagna tutto il percorso aziendale: da quella della materia prima al valore ag giunto dettato da un importante supporto formativo nella nostra forza vendita.

E quando cercate l’eccellenza nei vostri prodotti, come la coniugate con l’etica e la sostenibilità?

Per noi l’etica inizia dall’acquisto sicuro e garantito delle materie prime. Tutta la nostra filiera si svolge, poi, nel pieno rispetto dell’ambiente e di tutte le risorse umane che vi sono coinvolte. L’azienda, inoltre, è da sempre fortemente impegnata nella valorizzazione del territorio, ad esempio con il Museo del Caffè, inaugurato nel 2010 e adiacente la sede aziendale, luogo di formazione per operatori del settore e meta di visite di amanti e cultori del caffè. La sostenibilità per noi è, in tutte le sue declinazioni, un valore aziendale e sociale. Per tal motivo, nel 2018 abbiamo aderito al Progetto di Sostenibilità d’Impresa: ci siamo dotati di borracce aziendali, stiamo procedendo all’eliminazione dai nostri articoli di vendita sia dei bicchierini di plastica che dei block notes. Con il Progetto Ricrearti, coordinato dall’artista Debora Basei, abbiamo ricevuto quest’anno il riconoscimento Corporate Social Responsibility per l’attività che ha visto fondere l’aspetto ambientale e quello sociale. Da molti anni, poi, ci siamo dotati di pannelli fotovoltaici, consci dell’importanza della prevenzione mammografica diamo il nostro sostegno a WelfareCare e supportiamo l’iniziativa di Mobilità Garantita ad anziani e persone con disabilità per agevolare o spostamento ed il trasporto nei punti di cura.

Riflettendo sul futuro: come immaginate si debba procedere per una tutela globale delle risorse?

Con il rispetto delle stesse, la loro conservazione e valorizzazione, da perseguire anche attraverso l’implementazione delle partnership aziendali. Fondamentale sicuramente è anche l’insegnamento di tali principi ai giovani, mediante il loro coinvolgimento, in collaborazione con le scuole di vario ordine e grado, in progetti imprenditoriali studiati ad hoc.

Grazie di cuore per questa chiacchierata, cara Lara, è sempre un onore confrontarsi con esperienze di spessore, in cui il legame con il sughero, si avverte profondo e fruttifero, specie guardando al futuro.

Tratto da https://www.amorimcorkitalia.com

Per maggiori info:
Dersut Caffe s.pa.

 Via Tiziano Vecellio, 6 – 31015 Conegliano (Tv)
tel. +39 0438 411200 – info@dersut.it – museodelcaffe@dersut.it

www.dersut.it