Bando per la scrittura di corti teatrali in lingua veneta – messa in scena e premiazioni

 Sala Paladin
Palazzo Moroni – Padova

Martedì 2 dicembre 2014 ore 21.00

  “Ancuo le comiche”
ovvero 13 fémene in un teatro

di Paola Brolati
Regia di  Toni Andreetta

a seguire

Premiazione dei vincitori del bando 2013
per la scrittura di “corti teatrali”  in lingua veneta

 INGRESSO LIBERO

 Martedì 2 dicembre alle ore 21.00 presso la Sala Paladin di Palazzo Moroni che si trova in via del Municipio 1 a Padova verrà proposta la messa in scena “Ancuo le comiche – ovvero 13 fémene in un teatro” di Paola Brolati  per  la regia di Toni Andreetta.

Si tratta di un “corto teatrale” scritto da Paola Brolati dal titolo appunto “Ancuo le comiche – ovvero 13 fémene in un teatro”, primo classificato del bando per la scrittura di “corti teatrali” in lingua veneta promosso nel 2013 dall’Accademia del teatro in lingua veneta, diretta da Luisa Baldi, con il sostegno della Regione del Veneto e il patrocinio del Teatro Stabile del Veneto.

Le protagoniste hanno partecipato al 25° master dell’Accademia del teatro in lingua veneta, propedeutico alla messa in scena dello spettacolo, seguite dal regista Toni Andreetta con il supporto dell’attrice e autrice del testo Paola Brolati.  Prima dell’inizio Toni Andreetta farà una breve presentazione sugli scopi e il significato dell’intero progetto.

La stessa sera, dopo la messa in scena, si svolgerà la premiazione ufficiale dei vincitori del bando 2013 per la scrittura di “corti teatrali”in lingua veneta.

1° classificato   ANCÙO LE COMICHE ovvero  13 FÉMENE IN UN TEATRO    di  Paola Brolati 

“Per aver saputo indagare e tratteggiare l’universo affollato e multiforme della condizione femminile con leggerezza di tocco, superando facili stereotipi di genere,  mettendo in luce, con notevole agilità e scioltezza dell’impianto dialogico, nuove contaminazioni e dinamiche che caratterizzano oggi le varietà linguistiche della nostra regione.”

2°  classificato  MAN di Giorgio Sangati 

“Per aver posto con grande sapienza e raffinata sensibilità intellettuale il tema dell’usura, espressione  e sintesi della profonda crisi economica e morale che sta caratterizzando il nostro modello produttivo e sociale,  qui rappresentato in una dimensione di sconcertante realismo.”

 3°  classificato TAJARSE FORA  di Nicolò Sordo  da un’idea di Enrico Ferrari

“In una dimensione surreale, il lavoro pone in evidenza il tema molto discusso della conservazione  dell’identità locale, declinato nell’ambigua valenza di isolamento e riconoscimento della propria immagine. L’autore costruisce un impianto narrativo tragicomico che si colora di toni da Grand Guignol,  inseriti in un contesto quotidiano della campagna veronese.

Il Presidente della giuria Toni Andreetta ha dichiarato che “… tutti i testi ricevuti meritano un plauso per aver mostrato un interessante spaccato di drammaturgia contemporanea. In essi si rispecchia il Veneto, un Veneto legato alle tradizioni ma che convive con  aspetti diversi della civiltà contemporanea.”

accademiadelteatroinlinguaveneta

Accademia del teatro in lingua veneta
Sede legale: c/o ASI, P.le Stazione 7 – 35131 Padova
Sede operativa: Teatro “Carlo Goldoni” –  35023  Bagnoli di Sopra (Pd)
cell. 348/4238334 – 347/9756989
www.accademiateatroveneto.itdirezione@accademiateatroveneto.it
www.teatrobagnolidisopra.itinfo@teatrobagnolidisopra.it
www.teatroincorte.it

 

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______