Alpe Adria 2014 in Cansiglio, campionato di orienteering – 27, 28 e 29 giugno 2014

Da tutta Europa in Cansiglio per l’orienteering

Alpe Adria 2014, il campionato di orienteering con atleti provenienti da 17 paesi europei. L’evento sportivo si terrà in Cansiglio il 27, 28 e 29 giugno e coinvolgera’ diverse migliaia di persone, tra atleti, accompagnatori, tecnici, dirigenti e organizzatori.

Muniti di mappa e bussola, gli atleti dovranno raggiungere una precisa meta passando per dei punti chiave, il tutto nel minor tempo possibile. E la foresta del Cansiglio, proprio per la sua conformazione, sarà un vero e proprio banco di prova per questi atleti, che dovranno orientarsi tra la fitta vegetazione e l’ambiente poco mutevole della piana.

L’organizzazione dell’evento è stata affidata alla società Orienteering Tarzo.

Il calendario previsto per l’evento:

  • nei giorni 27, 28 e 29 giugno si svolgerà la gara “Alpe-Adria” nel territorio della foresta del Cansiglio.
  • In una delle tre giornate (data ancora da definire) avrà luogo anche la Coppa Italia ed un’altra giornata sarà dedicata al Trofeo Centri Storici e si svolgerà a Conegliano.

articolo collegato: Weekend nella foresta del Cansiglio

Cos’è l’orienteering ?

L’ orienteering o sport dei boschi, consiste nell’effettuare un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo chiamati “lanterne” e con l’aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica molto dettagliata a scala ridotta (da 1:5.000 a 1:15.000) che contiene particolari del luogo da percorrere. Luogo di svolgimento sono i boschi ma possono essere utilizzati gli ambienti naturali in generale (alle volte si gareggia nei centri storici). Un percorso standard consiste nella partenza, punti di controllo indicati tramite cerchi uniti tra loro da linee immaginarie (ogni atleta si fa il percorso da sè) e caratterizzati da numeri che indicano l’ordine di percorrenza, un punto d’arrivo. Una lanterna posta al suolo segnala il posto da visitare.

L’orienteering (o Orienteering da to orient, orientare in inglese) è divenuta una disciplina sportiva, nata più di un secolo fa nei paesi scandinavi. Nell’orienteering si riconoscono diverse discipline:

Corsa orientamento (CO)
Sci orientamento (Sci-O)
Mountain bike orientamento (Mtb-O)
Orienteering di precisione (Trail-O)

A cui si aggiungono delle specialità più curiose:

Canoe-O – Orientamento in canoa praticato negli Stati Uniti presso i delta dei fiumi.
Horse-O – Orientamento a cavallo praticato più raramente

L’anno zero per lo sport orientamento fu il 1919 quando, nei dintorni di Stoccolma (Svezia), venne organizzata la prima gara ufficiale di orientamento, in cui presero parte 202 concorrenti. Nel 1975, nel corso del congresso IOF di Stoccolma, é stato inaugurato un monumento nel luogo di partenza di quella gara. In realtà le vere origini dell’orienteering risalgono verso la fine del XIX secolo (1887), quando in Norvegia, vicino a Bergen, fu organizzata una prova di sci orienteering. Negli anni venti si segna un rapido incremento di partecipazione per questa nuova disciplina sportiva. La prima gara internazionale si disputò nel 1932 fra Svezia e Norvegia; in seguito anche Danimarca, URSS, Svizzera, Ungheria, Cecoslovacchia e pure oltreoceano negli USA. La fondazione dell’International Orienteering Federation, nel maggio 1959 in Svezia, dette un notevole contributo allo sviluppo dell’orienteering. In Italia l’orientamento vide un primo sostegno dai gruppi sportivi militari che, negli anni ’50, cartografano la zona di Monticolo (in provincia di Bolzano TN, sono famosi i Laghi di Monticolo) e vi disputano il “Trofeo Buffa”. In seguito a queste competizioni mlilitari nasce il CTO (Comitato Trentino di Orientamento). Istituito il 26 ottobre 1975, come primo atto uffciale, ospita una riunione della Commissione Promozione e Propaganda dell’IOF a Trento dal 13 al 15 novembre 1975. Nel 1976 la cartina militare di Ronzone diventa una vera carta da orientamento e in questo impianto cartografico si disputano i primi campionati italiani. Nel 1986 nasce la FISO, Federazione Italiana Sport Orientamento e da questa data anche l’orienteering italiano viene conosciuto e si organizzano competizioni internazionali come a Castelrotto nel 1993. Per ulteriori informazioni sull’orienteering consigliamo la visita al sito del “Centro per la storia dell’Orientamento” in lingua inglese, è visitabile cliccando qui: http://www.orienteering-history.info

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______