Al Museo di Montebelluna una “situla figurata” racconta la storia degli antichi Veneti

Sabato 27 settembre 2014
MUSEO APERTO.
TESORI ARCHEOLOGICI DI ANTICHI VENETI

Inaugurazione della mostra: Storie di antichi Veneti.
La situla figurata di Montebelluna
dalle 18,00 alle 22,00

Il Museo, sull’eco delle celebrazioni per le giornate europee del patrimonio, ha in programma una grande festa aperta a tutti coloro, grandi e piccoli, che vorranno essere aggiornati sulle novità della ricerca archeologica a Montebelluna, ma non mancheranno attività di sperimentazione diretta, laboratori, giochi in un’ottica di valorizzazione dei reperti del Museo.

Protagonista della serata la nuova mostra temporanea: Storie di antichi Veneti. La situla figurata di Montebelluna (clicca QUI per leggere la news collegata), che presenta scene di vita degli antichi Veneti mediante le immagini dell’eccezionale reperto (un contenitore a forma di secchio) recentemente scoperto a Montebelluna.

Programma

ore 18,00: Inaugurazione mostra:
– Saluto delle Autorità
– Interverrà l’Arch. Roberto Cecchi, già Sottosegretario di Stato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Per i bambini è prevista una visita alla mostra in anteprima con educatori del museo

Dalle 19,00
Attività: A domanda, risposta!. Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla situla e non avete mai osato chiedere.
Attività: Teatro al Museo ispirato alle scene della situla.
Attività: Arte delle situle: lo sbalzo.
Attività: Uccelli e cervi. Caccia all’intruso.
Attività: Dal minerale al metallo. I segreti della fusione.
E ancora…fai il tuo selfie al museo e condividilo.

Vendita e omaggio pubblicazioni del Museo civico.

Solo per i bambini ….
La gimcana dell’archeologo. Un percorso ad ostacoli per viaggiare nel tempo. Per bambini di 6-10 anni

Dove: Museo di Storia naturale e archeologia – Via Piave, 51 – Montebelluna
Ingresso libero
In caso di maltempo il programma potrebbe subire delle variazioni.

________

Nuova importante scoperta nel sito archeologico di Posmon a Montebelluna. La necropoli, da anni oggetto di campagne di scavo, ha riservato un’entusiasmante sorpresa gli archeologi: una situla in bronzo di 2500 anni fa. Il reperto è straordinario perché, solitamente, questi manufatti erano realizzati dagli antichi Veneti in maniera essenziale ma in questo caso i decori che ornano la situla sono di fattura elaborata e storicamente di grande rilevanza poiché illustrano inedite scene di vita. Generalmente le situle, che per la loro forma ricordano un secchio, erano usate come contenitore dove porre preziosi ed utensili che accompagnavano i defunti nel loro viaggio verso l’aldilà: un bene di pregio riservato esclusivamente ai potenti dell’epoca. Diversi sono gli esempi nei corredi funerari delle necropoli degli antichi Veneti ma mai era stato ritrovato un reperto di fattura così pregiata, appartenuto quindi ad una figura di rango sociale e politico di grande spicco. La scoperta è scientificamente di prim’ordine, al punto che la Soprintendenza ha pensato di organizzare una mostra per presentare il manufatto al pubblico con il rilievo che merita.
«Il 27 settembre, in occasione delle giornate europee del patrimonio, il museo di Montebelluna riserverà una nuova importante sorpresa», spiega il direttore del museo montebellunese, Monica Celi, celando a fatica l’entusiasmo per l’evento promosso dall’amministrazione comunale, che vede la città protagonista di una scoperta preziosa. «Verrà inaugura la mostra “Storie di Antichi Veneti: la situla figurata di Montebelluna”. Un titolo dove il termine “situla” si riferisce al recente ritrovamento. «Non posso altro perché la Soprintendenza per i Beni archeologici del Veneto ci ha chiesto discrezione, per non sciupare la sorpresa ai visitatori che il prossimo mese potranno ammirare un reperto unico».
Celi spiega poi che quest’iniziativa è frutto di una forte volontà di valorizzare il patrimonio archeologico della città. «Un anno speciale per l’archeologia al museo di Montebelluna, grazie al sindaco Marzio Favero e dell’assessore Alda Boscaro, alcuni degli straordinari tesori conservati nei magazzini del museo e della Soprintendenza hanno trovato e troveranno nuova vita in esposizioni permanenti e temporanee al museo. Come in occasione della Notte internazionale dei Musei, con l’esposizione permanente della statua di epoca romana raffigurante Artemide / Diana, rinvenuta a Biadene».

Articolo del 15/08 di Ingrid Feltrin per www.tribunatreviso.it

Per maggiori info:

Museo di Storia naturale e archeologia
Via Piave, 51 – Montebelluna
tel.: 0423-300465 – www.museomontebelluna.it/
info@museomontebelluna.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______