Adriano Dal Bianco nominato Corrispondente dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino

Adriano Dal Bianco, produttore ed enologo di Masottina, riceverà il titolo di Corrispondente dell’Accademia taliana della Vite e del Vino venerdì 31 maggio in occasione della 79ª tornata accademica che si svolgerà a Ravina, Trento, nella Sala Rossa della cantina Cavit.

Il Consiglio Accademico dell’associazione ha deciso di conferire questo onorificenza ad Adriano Dal Bianco scegliendolo tra le personalità che hanno acquisito meritata fama nell’attività connessa alla viticoltura e all’enologia. L’Accademia della Vite e del Vino è stata costituita nel 1949 ed oggi è annoverata tra le più importanti ed autorevoli associazioni nazionali che contribuisce al progresso delle scienze e delle loro applicazioni alla viticoltura e all’enologia.

Ricevere questo riconoscimento mi emoziona – dichiara Adriano Dal Bianco perché l’Accademia Italiana della Vite e del Vino è tra i più fermi sostenitori di una viticoltura e di un’enologia di qualità orientate alla valorizzazione del territorio. Questa principio è da sempre uno dei punti fermi della filosofia produttiva di Masottina, che ci ha permesso di far conoscere ed apprezzare la grandezza e la vocazione enologica del nostro territorio attraverso i nostri prosecco e i vini fermi che produciamo con il marchio Ai Palazzi”.

Dopo il perfezionamento presso la Scuola Enologica di Conegliano e le esperienze in altre cantine italiane, dove ha incrementato il suo patrimonio di conoscenze, Adriano Dal Bianco ha preso le redini di Masottina, l’azienda fondata dal padre Epifanio nel 1946, facendola diventare uno dei modelli produttivi di vertice dell’area storica del Conegliano Valdobbiadene e della Marca Trevigiana.

Per maggiori informazioni:
sede legale: via Custoza 2, Conegliano (TV)
cantina e uffici:
via Bradolini 54, Castello Roganzuolo (TV)
Tel. +39 0438 400775 info@masottina.it

www.masottina.it

____
_

Dal Bianco: una storia, una famiglia, una tradizione enologica

Conoscere la famiglia Dal Bianco significa capire il rapporto profondo che la lega alla sua terra, le colline del Conegliano Valdobbiadene, e al suo prodotto simbolo, il vino. A queste latitudini, la vite cresce nel suo ambiente ideale e la mano dell’uomo, ricamando le campagne coi vigneti, ha composto nel tempo un paesaggio di seducente bellezza. Una storia d’amore che intreccia territorio e persone e che, per la famiglia Dal Bianco, comincia nel 1946 con nonno Epifanio, a cui seguiranno il primogenito Adriano affiancato dalla moglie Franca e dai due fratelli, Valerio e Renzo, fino ad arrivare oggi alla terza generazione coi tre figli di Adriano, Filippo, Federico ed Edoardo.
Quando ancora il Conegliano Valdobbiadene non era sotto i riflettori, la famiglia Dal Bianco ha iniziato a sviluppare le eccellenze produttive che “la loro natura” gli offriva, dai grandi prosecchi ai vini fermi dei colli di Conegliano. Un lavoro costante fondato su rigore, fantasia e tanta esperienza, alimentata a sua volta dall’umiltà: queste, le note distintive di Adriano, enologo di famiglia formatosi alla Scuola enologica di Conegliano, la prima in Italia e oggi anche corso universitario.
In questa parte del Veneto, le tradizioni del mondo contadino hanno fatto scuola e cultura, elevandosi a forma d’arte. Un patrimonio autentico tramandato per secoli e che la famiglia Dal Bianco ha raccolto e declinato nei suoi due grandi marchi: Masottina, destinato alla produzione di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, Prosecco Doc Treviso, e Ai Palazzi, dedicato ai vini fermi, “altra metà del cielo” di una filosofia produttiva che, con etichette del calibro di Montesco e Rizzardo, ha toccato punte di eccellenza – come dimostra l’ampio medagliere – diffusamente riconosciute.

I vigneti della Famiglia Dal Bianco

La cura personale dei circa 350 ettari di vigneto tra proprietà e in conduzione (di cui circa la metà nell’area storica del Conegliano Valdobbiadene), rappresenta il cuore e il vanto di un’intera storia famigliare. In azienda, si racconta che sia proprio Adriano a dare il via alla vendemmia, stabilendo vigna per vigna se le uve hanno il giusto grado di maturazione. Una ricerca meticolosa della qualità che continua anche in cantina dove, attraverso questi decenni, si è costruita una solida struttura produttiva dotata di tutte le novità utili a migliorare e valorizzare la materia prima.

Masottina

Gli spumanti Masottina sono interpreti di un scenario che oggi, più di ogni altro, rappresenta il territorio d’elezione del Prosecco, il Conegliano Valdobbiadene. Ottenuto da metodo Italiano modificato dalla Scuola Enologica Coneglianese, Masottina dà vita a un vino spumante di grande finezza: le “Rive di Ogliano”. Nel 2009, con l’introduzione della DOCG, nella tipologia spumante viene aggiunta una nuova selezione, le “Rive”, che evidenzia in etichetta il nome del comune o della frazione di origine delle uve. I vini “Rive” sono quindi la quintessenza del territorio, in quanto prodotti da uve che provengono esclusivamente da una singola località e vendemmiate a mano (in etichetta è riportato il millesimo, mentre la resa per ettaro risulta inferiore alla tradizionale resa di un Conegliano Valdobbiadene).Gli altri Spumanti a marchio Masottina sono: i Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut, Extra Dry ed Organic, i Prosecco Doc Treviso (sempre nelle versioni Brut, Extra Dry) , il Prosecco Doc Organic Brut e una Cuvèe Rosè Extra Dry.

Ai Palazzi

Nella zona collinare di Conegliano, la famiglia Dal Bianco, sotto il marchio Ai Palazzi, produce anche due grandi vini, eleganti espressioni del territorio: il Montesco e il Rizzardo, entrambi ottenuti dall’incontro di alcuni selezionati vitigni autoctoni e uve internazionali, affinati in barrique. Invece, dalla Tenuta Ai Palazzi, in provincia di Treviso, nascono il Dorsoduro (selezionate uve Pinot Grigio con piccole percentuali di Chardonnay) e Aether, blend di Merlot e Cabernet Sauvignon. Infine, in versione monovarietale e affinati in botti tradizionali, sempre dalla Tenuta ai Palazzi vengono realizzati lo Chardonnay, il Pinot Grigio, il Merlot e il Cabernet Sauvignon.

Masottina


Rive di Ogliano – Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg

“Contrada Granda” Rive di Ogliano – Brut
“Le Rive di Ogliano” Rive di Ogliano- Extra Dry

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg
Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore – Brut
Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore- Extra Dry
“Costabella” Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore – Brut Biologico

Prosecco Doc Treviso
Prosecco Treviso– Brut
Prosecco Treviso– Extra Dry

Prosecco Doc
Prosecco – Brut Biologico

Cuvée
Cuvée Rosé – Extra Dry

“Ai Palazzi”


Vini Bianchi

“Dorsoduro” – Doc delle Venezie
“Chardonnay” – Igt Trevenezie
“Pinot Grigio” – Doc Venezia
“Rizzardo” – Docg Colli di Conegliano

Vini Rossi
“Aether” – Igt Trevenezie
“Merlot” – Igt delle Venezie
“Cabernet Sauvignon” – Igt delle Venezie
“Montesco” – Docg Colli di Conegliano

Masottina Spa
sede legale: via Custoza 2, Conegliano (TV)
cantina e uffici: via Bradolini 54, Castello Roganzuolo (TV)
Tel. +39 0438 400775 Fax +39 0438 402034 – info@masottina.it

www.masottina.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______