[5×5] Cinque piani per Cinque artisti a Castelfranco Veneto

TORRE CIVICA di Castelfranco Veneto
Dal 18 maggio al 18 agosto 2013
Mostra di scultura contemporanea
[5×5] CINQUE PIANI PER CINQUE ARTISTI

Evento a cura del Comune di Castelfranco Veneto, Assessorato alla cultura e di Terre di Giorgione-Distretto culturale

La mostra rimarrà aperta per tutta l’estate fino al 18 Agosto, in parallelo con la Biennale d’Arte Internazionale di Venezia.

Artisti: Marco Bernardi, Graziano Pompili, Bruno Raspanti,Claudia Steiner, Angelo Zennaro.

La Torre civica di Castelfranco Veneto è stata restituita alla città dopo un lungo restauro che l’ha resa finalmente fruibile al pubblico diventando anche una nuova e prestigiosa sede esposisitiva per eventi artistici di grande qualità, con particolare riguardo all’universo della creatività contemporanea. Si spiega così la prima mostra, che ha aperto i battenti a Maggio, dedicata a cinque artisti di fama nazionale ed internazionale che interpretano a loro modo ciascuno un piano della Torre, utilizzando materiali come il legno, il ferro, il piombo, la terracotta, la ceramica, il marmo, il vetro, suoni e video in dialogo con un ambiente estremamente affascinante.

Al primo piano della Torre, è Graziano Pompili (Fiume, 1943) ad accogliere i visitatori, con le sue sculture in marmo, terracotta e ferro, incentrate sul tema e sull’immagine ancestrale della casa, intitolate “Poeticamente abita l’uomo”, in omaggio a un verso di Hölderlin reso celebre da Heidegger – la casa come emblema di solitudine e di fuga dal mondo, di difesa sicura di fronte alle offese che possono venire a chi la abita, e di porto, di rifugio cui sempre si può fare ritorno, microcosmo che esprime una tensione verso l’assoluto.

Il secondo piano della Torre ospita l’installazione di Claudia Steiner (Villach, 1967), le cui opere interagiscono con la grande ruota dei giorni dell’orologio, dando vita a un’atmosfera di mistero e di sospensione – come ha scritto Dino Marangon, la Steiner “ha scelto di muoversi in un territorio di frontiera, coinvolgendo nelle proprie creazioni anche oggetti, enti e reperti naturali o artificiali direttamente ascrivibili all’universo della comune realtà, al mondo della vita”.

Nel terzo piano è Angelo Zennaro (Venezia, 1951), pittore formatosi nell’ambito della cultura artistica veneziana,  a dare prova del suo talento nel confronto con un materiale, il vetro, che ha radici antichissime, ma i cui esiti sono in un qualche modo imprevedibili, giacché il processo di lavorazione rappresenta sempre una sfida e sollecita la capacità di cogliere e di fissare ciò che, magari per un solo attimo, si mostra.

Il quarto piano accoglie il visitatore con le opere di Bruno Raspanti (Ozzano Emilia, Bologna, 1938), segnate da una perenne capacità di stupirsi e di sognare, che paiono riandare continuamente ad affondare le proprie radici nelle esperienze dell’infanzia; Claudio Cerritelli ha definito Raspanti un “inguaribile sognatore di equilibri formali, di silenzi e di pause che si danno appuntamento nello spazio dell’opera come in una scena segreta.”

Il quinto e ultimo piano, con la vista che mozza il fiato sul paesaggio circostante, da ciascuno dei quattro lati della Torre, è affidato a Marco Bernardi (Roma, 1969), il cui immaginario debordante e fertilissimo dà vita a creazioni affascinanti, intrise di mistero, con l’idea, che continuamente ci restituiscono, di un innesto, di una contaminazione tra il corpo umano e la natura, in un processo di metamorfosi che sembra non avere mai fine.

In occasione della mostra viene pubblicato un catalogo, che documenta le cinque mostre allestite sui piani della Torre, attraverso le fotografie di Giancarlo Gennaro, e che reca un testo del critico d’arte, Sandro Parmiggiani, e i profili biografici degli artisti. Il volume è arricchito da immagini e testi sul restauro della Torre Civica, che ne fanno anche la memoria di questo importante recupero per il patrimonio di Castelfranco Veneto.

Per Info: Museo Casa Giorgione, Piazza S.Liberale, 31033 Castelfranco Veneto (TV).
Tel. 0423 735626 – info@museocasagiorgione.it – Faceboook/MuseoCasaGiorgione

Orari:

Sabato 10.00/13.00 e 15.30/18.30

Domenica 10.00/13.00 e 15.00/19.00

In settimana, al mattino, su prenotazione (per gruppi di almeno 10 persone)
Ingresso libero il giorno dell’inaugurazione. A pagamento nei giorni successivi (il biglietto è acquistabile presso il Museo Casa Giorgione).
Costo: Intero 3 € / ridotto 1,5 €

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______