25 anni di Fiere del Teatro a Sarmede – edizione 2012 ‘Sarmede, il paese delle fiabe’

articolo collegato: “Sarmede, il paese delle fiabe”
Dall’ 11 ottobre 2015

____________

E’ calato il sipario sull’edizione 2012 delle Fiere del Teatro. Arrivederci al 2013, alla seconda e terza domenica di ottobre! La scelta della direzione artistica di portare a Sarmede artisti di strada da tutto il mondo ha riscosso molto successo: «Manterremo l’internazionalizzazione dell’evento»

Sono gli artisti di strada del mondo a spopolare a Sarmede e alle Fiere del Teatro organizzate dalla Pro Loco di Sarmede. Dopo il giapponese Naoto Okada, il più votato della seconda giornata delle Fiere del Teatro, domenica 21 ottobre, è stato l’austriaco Mr Marcus che, sul suo monociclo, ha stregato grandi e piccini con il suo spettacolo di giocoleria.

E’ calato il sipario sull’edizione 2012, la numero 25, delle Fiere del Teatro. Ben 8 mila persone, tra domenica 14 e 21 ottobre, sono arrivate a Sarmede per gustarsi le decine di spettacoli con artisti di strada non solo italiani, ma anche francesi, cileni, irlandesi, inglesi, ungheresi e da altri paesi del mondo. Un’edizione internazionale – 12 le nazioni rappresentate dagli artisti – appositamente studiata dal direttore artistico della rassegna, Danny Masutti, una scelta che ha riscosso particolare apprezzamento da porte dei visitatori, grandi e piccini. «Visto il successo – annuncia Danny Masutti – manterremo anche per la prossima edizione l’internazionalità dell’evento, anche se ci auguriamo che l’Italia possa essere in futuro ben più incisiva in questo settore».

Gli artisti di strada più votati domenica 21 ottobre sono stati, oltre a Mr Marcus, il burattinaio ungherese Bence Sarkadi, che ha proposto uno speciale spettacolo di marionette e, al terzo posto, il contorsionista, equilibrista, giocoliere e illusionista francese Jyoti.

Le votazioni hanno coinvolto anche i laboratori creativi e gli espositori presenti domenica a Sarmede. Tra i laboratori il più votato “argilla al tornio” con Antonio Bonaldi, a seguire “argilla plasmata” con Antonio Visentin e “Dire fare fantasticare: o sole mio!”. Tra gli espositori le più votate sono state le ceramiche della veneziana Sandra Mattiazzi, al secondo i giochi rompicapo di Roberto Copelli di Udine, al terzo le ceramiche e il legno dipinto di Glenda Sburelin di Pordenone.

Le Fiere del Teatro ritorneranno a Sarmede il 13 e il 20 ottobre 2013.

La rassegna “Sarmede, il paese delle fiabe” prosegue fino al 15 dicembre 2012 con i laboratori di Fanta-Scienza e gli appuntamenti teatrali di “La scuola va a teatro” e “La famiglia va a teatro”.

________

Il 2012 è un anno davvero speciale per la Pro Loco di Sarmede che festeggia i suoi primi 30 anni di attività, ma non solo. A Sarmede 25 anni di Fiere del Teatro – Per la prima volta artisti di strada di ben 12 nazioni differenti si esibiranno a Sarmede il 14 e 21 ottobre. E il pubblico sarà chiamato a votare il miglior spettacolo. Scarica il programma completo in pdf (2,5 MB)

L’edizione 2012 di “Sarmede, il paese delle fiabe” è davvero speciale. La Pro Loco di Sarmede, ideatore e organizzatore del ricco contenitori di appuntamenti pensati per i più piccoli e per le loro famiglie, festeggia infatti due importanti anniversari: i 30 anni della Pro Loco e i 25 anni delle Fiere del Teatro, la manifestazione che trasforma quest’angolo della Marca Trevigiana, da ben un quarto di secolo, nella capitale italiana del teatro di strada.


«Fin dalla nascita, la Pro Loco ha cercato di far conoscere la nostra Sarmede in Italia e all’estero ideando delle iniziative che, anno dopo anno, l’hanno qualificata come il “paese delle fiabe” e hanno creato quell’atmosfera unica che qui si respira – spiega Stefano Coan, presidente della Pro Loco -. Un progetto, questo, che dopo 30 anni stiamo ancora portando avanti con entusiasmo e energia, grazie a tutti i nostri volontari, e reinvestendo le risorse sul territorio. Non a caso siamo riusciti a realizzare, con le nostre forze, un teatro per tutta la comunità di Sarmede e per tutti coloro che ogni anno, da ottobre a dicembre, partecipano alle nostre iniziative, da Le Fiere del Teatro a Arteprima, da Fanta-Scienza ai laboratori Adulti che arte, da La famiglia va a teatro a La scuola va a teatro. Un grazie, per questo, va a tutti i miei predecessori e a coloro che in tutti questi anni hanno partecipato attivamente alle attività della Pro Loco».

L’edizione 2012 è speciale anche perché si tiene la 25^ edizione delle Fiere del Teatro. La manifestazione, nata nel 1987 in piazza a Sarmede con un burattinaio, un laboratorio e qualche espositore, oggi richiama migliaia di visitatori da tutta Italia, e non solo, potendo contare su decine e decine di artisti di strada provenienti da tutto il mondo, numerosi laboratori creativi e oltre un centinaio di espositori che animano il paese con le loro creazioni artistiche. Appuntamento che, in questi anni, è diventato il fiore all’occhiello dell’autunno sarmedese. Quest’anno l’appuntamento con le Fiere è il 14 e 21 ottobre e, tra le novità, i visitatori saranno chiamati a votare l’artista migliore, il laboratorio più interessante e l’espositore che più li ha incuriositi.
«Per questa 25^ edizione abbiamo ancora una volta elevato la qualità degli interventi – spiega Danny Masutti, direttore artistico di “Sarmede, il paese delle fiabe” -. Il 14 e 21 ottobre ci sarà la possibilità di assistere a spettacoli di strada unici e per la prima volta avremo tra noi artisti a rappresentanza di 12 nazioni del mondo». Il festival del teatro di strada 2012 annovera artisti dalla Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, ma anche dagli Stati Uniti, Cile, Giappone e molti altri paesi del mondo. Due domeniche in cui Sarmede, isola pedonale, cambia volto, animata oltre che dalla magia dei mangiafuoco, burattinai, mimi, trampolieri, acrobati, anche dalle creazioni artistiche realizzate da sapienti mani, animazioni per bambini e tanti laboratori creativi.
«Abbiamo inoltre voluto introdurre in questa speciale edizione delle Fiere del Teatro un sistema di votazione popolare che premierà il più bel laboratorio, espositore e spettacolo. All’ingresso – spiega Danny Masutti – verrà consegnata a tutti i visitatori un promemoria con cui potranno recarsi in piazza nella postazione della votazione e esprimere con una pallina verde, una bianca e una rossa le proprie preferenze. I più votati saranno poi premiati. Infine, a tutti coloro che esprimeranno un voto verrà consegnata la nuova cartolina postale delle Fiere del Teatro appositamente stampata per l’edizione 2012».
Le Fiere del Teatro, e tutta la rassegna “Sarmede, il paese delle fiabe” nella quale rientrano, sono cresciute anno dopo anno grazie al lavoro dei volontari della Pro Loco di Sarmede, oltre un centinaio, ma anche dei sarmedesi che, in occasione di questi eventi, collaborano volentieri per tenere alto il nome del loro paese.
L’edizione 2012 di “Sarmede, il paese delle fiabe” scandirà tutte le giornate fino al 15 dicembre. Qualche numero: 107 gli appuntamenti in calendario, Arteprima la città dei ragazzi sabato 13 ottobre, Le Fiere del Teatro domenica 14 e 21 dicembre, 7 gli appuntamenti con La famiglia va a teatro a partire dal 28 ottobre con la partecipazione de I Solisti Veneti, 17 le giornate con La scuola va a teatro, appuntamenti pensati per bambini e ragazzi, anche con teatro in lingua. Ben 66 le giornate con i laboratori di Fanta-Scienza, laboratori creativi, ludici e scientifici per i bambini, e 14 quelle di Adulti che arte, laboratori pensati per i più grandi.

Programma completo di “Sarmede, il paese delle fiabe” su www.sarmede.org

Leggi anche : I corsi per adulti anteprima dell’edizione 2012 di “Sarmede, il paese delle fiabe”

Sarmede il paese delle Fiabe – programma autunno 2012

Appuntamento con le Fiere del Teatro a Sarmede – 21 ottobre

‘La famiglia va a teatro’ a Sarmede

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______