Archivio  »  _______

Suoni di Marca Festival 2018 – dal 19 luglio al 5 agosto – annunciati Nina Zilli, Terence Trent D’Arby e i Calibro 45

suonidimarca-logo

A Suoni di Marca arriveranno i Calibro 45

Atmosfere noir Anni Settanta sulle mura di Treviso. A Suoni di Marca arriveranno, il 22 luglio, i Calibro 35. La band, che ha scelto proprio Treviso come seconda data italiana del tour per la promozione del nuovo album Decade, è il nuovo annuncio nel programma della manifestazione di 18 giorni sulle mura cittadine a ingresso gratuito. Calibro 35 nasce in uno studio di registrazione a Milano dall’idea di formare una band strumentale ispirata alle colonne sonore dei polizieschi e action thriller italiani degli anni 60 e per le musiche di Ennio Morricone, Luis Bacalov e Armando Trovajoli. I Calibro 35 pubblicano nel 2008 il primo album Calibro 35, prodotto da Tommaso Colliva, di fatto membro aggiunto della band, che contiene diverse cover di brani tratti da colonne sonore, l’inedito Notte in Bovisa e la cover de L’appuntamento di Ornella Vanoni, cantata da Roberto Dell’Era, ottiene fin da subito critiche positive anche all’estero, tanto da far intraprendere al gruppo un tour oltreoceano. Tanti i progetti della band nel corso degli anni: dalla colonna sonora di Eurocrime, un documentario americano sui polizieschi italiani, ai numerosi album e concerti dal vivo. Decade, uscito lo scorso 9 febbraio, presenta tutti brani inediti della band milanese: ancora una volta la formula è tra suoni jazz, funk grooves e crime funk. Il gruppo è formato da Massimo Martellotta alle chitarre e alle lapsteel, Enrico Gabrielli a organi, pianoforte e fiati, Fabio Rondanini alla batteria, Luca Cavina al basso elettrico e Tommaso Colliva ai controlli in regia.

Ad aprire la performance dei Calibro 35 ci sarà la band torinese Eugenio in Via di Gioia con il loro cantautorato folk. Attivi dal 2012 come buskers (artisti di strada), il gruppo ottiene una critica molto positiva con l’album d’esordio Lorenzo Federici, del 2014, ed inizia a far parlare molto di sé. Il secondo album, uscito lo scorso anno, è Tutti su per terra che riconferma e amplifica il loro successo. Il gruppo è formato da Eugenio Cesaro, voce e chitarra, Emanuele Via, pianoforte e fisarmonica, Paolo di Gioia, batteria e altre percussioni, e Lorenzo Federici, basso acustico. Suoni di Marca, dal 19 luglio al 5 agosto 2018, ha già annunciato Sananda Maitreya (Terence Trent D’Arby) e Diodato il 19 luglio, Nina Zilli il 31 luglio. (SDV)

Articolo del 22 5 2018 di Sara De Vido per www-gazzettino.it

_______

Terence Trent D’Arby il 19 luglio a Suoni di Marca

L’artista statunitense suonerà a Treviso il 19 luglio preceduto dal cantautore pop-rock Diodato
Trent D’Arby, sulle mura arriva il big

Dopo Nina Zilli, Suoni di Marca cala una doppietta italo-statunitense per la serata d’esordio del festival musicale sulle mura trevigiane: il 19 luglio, sul palco dei Bastioni di San Marco, saliranno Sananda Maitreya (meglio conosciuto come Terence Trent D’Arby) e Diodato. Maitreya è ciò che in Italia sarebbe definito come il classico “tuttofare”, ovviamente in ambito artistico: musicista polistrumentista, scrittore e produttore statunitense, Trent D’Arby ha dato avvio alla sua carriera nel 1987 quando è uscito il suo album d’esordio. La sua musica viene definita “post millenium rock”, ovvero un azzeccato mix di molti stili differenti come opera, country, classica, jazz, blues, gospel, reggae, pop e rock; un melting pot capace di toccare i sentimenti e il cuore, grazie anche alla voce unica del cantautore americano.

L’artista, paragonato ad alcuni grandi musicisti come Prince, Michael Jackson e Sam Cooke, con il nome aristocratico D’Arby (derivante da un apostrofo artificiosamente aggiunto al cognome del suo patrigno) compose un disco memorabile che gli permise di vendere un milione di copie solo nei primi tre giorni, e poi oltre dieci milioni in tutto il mondo; “Introducing the Hardline” ottenne quattro nomination ai Grammy del 1988 e il premio come miglior performance maschile R&B. Conosciuto fino all’inizio del 2001 come Terence Trent D’Arby, ha conquistato il pubblico negli anni con le hit “Dance little sister”, “Sign your name” e “Wishing well”, tra le altre. A precederlo sul palco sarà Diodato, cantautore pop-rock italiano che ha iniziato la sua carriera a Stoccolma, registrando con alcuni amici un brano lounge poi incluso nella compilation “Beirut Café 2″, vendutissima in tutto il mondo. Il primo successo è arrivato con un EP nel 2007 e con la fortunata canzone “Ancora un brivido” del 2010, che gli ha permesso di collaborare con il produttore degli Afterhours, di Niccolò Fabi e dei Planet Funk. Diodato ha esordito nell’aprile del 2013 con l’album “E forse sono pazzo” e nel febbraio 2014 ha partecipato al 64° Festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte” con la canzone “Babilonia”, facendosi così conoscere dall’Italia intera (molto apprezzato anche da Mina). Dopo la partecipazione alla kermesse sanremese di quest’anno con Roy Paci, nella categoria big con il brano “Adesso”, da lui scritto, Diodato è tornato in tour in Italia e all’estero con il proprio progetto solista e la sua band; nel frattempo continua il successo di “Adesso”, che rimane stabile in top 30 della classifica delle canzoni più trasmesse in radio. Il cartellone di Suoni di Marca è in fase “work in progress”; sono attesi nuovi annunci, che andranno a completare la ricca lista di artisti che popoleranno le diciotto serate consecutive di musica sulle mura fino al 5 agosto, come sempre a ingresso gratuito.

articolo del 18 5 2018 di Tommaso Miele per www.tribunatreviso.it

__________

Nina Zilli, primo ospite della 28. edizione
del festival estivo tra le mura della città,
sul palco il 31 luglio

È Nina Zilli (nella foto sotto) la prima artista annunciata dagli organizzatori di Suoni di Marca, il festival di 18 giorni ad ingresso gratuito sulle mura della città di Treviso. La cantante salirà sul palco San Marco il 31 luglio. Quello trevigiano sarà uno dei primi appuntamenti del suo tour Ti amo mi uccidi. Nina Zilli sta presentando in questi giorni la sua ultima fatica artistica: il quarto album Modern art, un ulteriore passo nella sua evoluzione artistica e personale, un album capace di offrire un’immediata prospettiva sulla poliedricità e versatilità dell’autrice. Dopo la tournée invernale e la partecipazione al 68. Festival di Sanremo con il brano Senza Appartenere, questo nuovo progetto musicale mette bene a fuoco la completezza artistica di Nina Zilli. Si tratta di un lavoro composto da tante forme e stili musicali: da suoni moderni a suoni urbantropicali, testimonianza del lavoro di scrittura svoltosi tra Milano e la Giamaica. Nina Zilli si esibirà accompagnata da Riccardo Gibertini Jeeba (tromba, trombone, dub, tastiere), Antonio Vezzano Heggy (chitarre), Nicola Roccamo Nico (batteria), Lucio Enrico Fasino (basso), Riccardo Di Paola (tastiere) ed Enzo Tribuzio Dj Zak (scretch, campioni). Oltre ai singoli estratti da Modern Art, quali Mi hai fatto fare tardi che ha anticipato l’uscita del disco, il nuovo singolo in radio questi giorni 1xUnAttimo e Ti amo mi uccidi, la cantante ripercorrerà i suoi successi più amati dal pubblico tratti dai precedenti album, Nina Zilli, Sempre Lontano, L’Amore è Femmina e Frasi e Fumo.

IL FESTIVAL

Giunto alla sua ventottesima edizione, anche quest’anno Suoni di Marca Festival, dal 19 luglio al 5 agosto, animerà le caratteristiche centenarie Mura di Treviso, proponendo non solo musica, ma anche il consueto e ricco percorso del gusto, mostra mercato e area babysitting. Numerosi saranno i locali della Marca che prenderanno parte al festival, proponendo i loro prodotti più tipici e particolari che li hanno resi noti nel territorio. Si spazierà da ristoranti a cicchetterie – osterie, da locali etnici a pub e fingerfood, da gelaterie a yogurterie, senza far mancare drink e cocktail.Ma è la musica il filo conduttore indiscusso. Quattro i palchi: San Marco, SS. Quaranta, Caccianiga, Fra’ Giocondo, per un cartellone totalmente gratuito: dal blues al reggae, dalla musica classica al rock progressive, dal trip-hop al soul, dal folk al jazz, dalla canzone d’autore alla scena alternative rock. Non resta che attendere i prossimi annunci, per scoprire chi canterà sotto le stelle durante l’estate trevigiana.

articolo del 5 5 2018 di Sara De Vido per www.gazzettino.it

 

Vuoi partecipare anche tu per l’edizione 2018? Scrivi a: info@suonidimarca.it

Per maggiori info:
www.suonidimarca.it

-

-

_________

A Casa di Delia ha riservato tariffe speciali per i lettori Marcadoc

Il B&B A Casa di Delia – Charming House è un’oasi di relax poco lontano dal centro di Treviso, in località Sant’Elena di Silea. In posizione strategica, comoda ai caselli autostradali, ma immersa in una pace d’altri tempi, A Casa di Delia offre un’accoglienza esclusiva, perfetta sia per chi viaggia in famiglia, sia per lavoro.

Tre ampie suite con soppalco ● area lounge ● grande giardino con piscina ● colazione con prodotti bio e a km0 ● cambio biancheria quotidiano ● accappatoi e ciabattine ● asciugacapelli ● aria condizionata ● wi-fi ● tv ● frigobar ● riscaldamento autonomo

Per informazioni:

A Casa di Delia, Bed and Breakfast – Charming House
via Belvedere 91, Sant’Elena di Silea (TV)
Contatto: Delia Gualtiero – Tel. 339 5699573 – info@acasadidelia.it - www.acasadidelia.it

_________

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______

Tags: , , , ,

Newsletter
Marcadoc


Primavera del Prosecco Superiore 2018

Vespa Rent Dolomiti: esperienza VESPA

Mostra Teodoro Wolf Ferrari a Conegliano

Malanotte d’Estate, eccellenze del Piave

Reptiles Day a Longarone – 2 e 3 giugno

_____________________________________________________