Archivio  »  ___

Riese Pio X – Casa Natale e Museo di San Pio X

casa-piox-riese

La Casa Natale e il Museo S. Pio X ricordano la figura di San Pio X – Giuseppe Sarto, nato a Riese (Treviso) nel 1835 e papa dal 1903 al 1914.

All`interno del museo, che conserva oggetti personali appartenuti a Pio X,  una mostra illustra la vita del pontefice venerato in tutto il mondo. La “casetta”, come viene popolarmente chiamata, è rimasta ferma nel tempo. Gli ultimi interventi sono quelli eseguiti dall’allora Card. Giuseppe Sarto, pochi anni prima di diventare Papa. Le suppellettili e i mobili sono originali, disposti in modo da ricreare il piccolo mondo di paese rurale in cui il futuro santo pontefice visse i primi anni della sua intensa vita.

Visitato ogni anno da oltre 15mila persone, il complesso della Casa Natale e del Museo di San Pio X è gestito dalla Fondazione Giuseppe Sarto, nata nel 1985 poco dopo la visita del Beato Giovanni Paolo II a Riese Pio X in occasione del 150. anniversario della nascita di Pio X e che si propone come centro di studi e di ricerca storica sulla figura e l’opera di Papa Sarto.

ORARI DI VISITA
da martedì a venerdi mattina: solo su prenotazione
da martedì a venerdi: 14.30-17.30
sabato e domenica: 9.30-12.30 / 14.30-17.30
Chiusura settimanale LUNEDI’
Per visite guidate e di gruppo si prega di contattare preventivamente il servizio di custodia della Casa Natale

Contatti
Fondazione Giuseppe Sarto
via Giuseppe Sarto 29 – 31039 Riese Pio X (TV)
mail info@fondazionegiuseppesarto.it

Riese Pio X


Riese è talmente legata alla memoria del suo figlio, divenuto una delle figure più eminenti della Chiesa Cattolica, da aver aggiunto al proprio il suo nome, ribattezzandosi Riese Pio X.
Adagiata tra Castelfranco ed Asolo, la piccola cittadina che nel 1835 diede i natali a Papa Sarto, conserva dal 1926, a seguito della donazione di Maria Sarto, del Papa, la piccola casa natale del pontefice, alla quale ha giustapposto nel centenario della nascita di Pio X un museo ricco di molti cimeli appartenuti al Papa e provenienti da numerosi lasciti.
Già nei primi anni seguenti alla morte di Pio X, ma soprattutto dopo la sua canonizzazione, avvenuta nel 1954, il complesso è meta di continui pellegrinaggi di devoti del Santo.

Percorso culturale-religioso sulle tracce di Pio X

Il percorso si snoda in gran parte su un raggio di meno di un chilometro.

- Per bambini/ragazzi. E non solo…
Riese è una tappa piuttosto frequente per gruppi di bambini e ragazzi che si preparano a ricevere i Sacramenti dell’Eucarestia e della Confermazione, come anche di studenti che vogliono conoscere la figura di Pio X. Per loro – come per tutti – è a disposizione il grande Parco di Villa Eger, esattamente dietro il municipio, con giochi e un piccolo zoo di animali locali e non.

- Chiesa Parrocchiale di S. Matteo
Fu edificata nel secolo 18° su progettazione dell’architetto padovano Andrea Zorzi che in Riese aveva estese proprietà.
Conserva dipinti dei secoli 16°-18°, fra cui una pregevole Annunciazione di Jacopo Palma il Giovane.
Qui fu battezzato Pio X. Nell’abside è presente l’Arca che ne conservò il corpo nelle Grotte Vaticane fino a quando fu trasferito sotto l’altare della Presentazione nella Basilica di San Pietro a Roma dove riposa. Insieme all’Arca, oggetti liturgici legati alla memoria di Pio X, come il calice con cui celebrò qui la sua prima messa. Usciti dalla chiesa, sulla sinistra, la casa natale del Card. Jacopo Monico, Patriarca di Venezia nel 1827, che permise al giovane Giuseppe Sarto di frequentare gratuitamente il seminario di Padova.
Orari di apertura: tutti i giorni, indicativamente dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 19.
Le visite sono sospese durante le funzioni religiose.

- Monumento “spagnolo” a Pio X
Davanti all’asilo donato da Pio X al suo paese natale, sorge il monumento regalato dai cattolici spagnoli.

- Villa Eger e Barchessa Zorzi
Già appartenuta alle famiglie veneziane Gradenigo e Venier che espressero più Dogi della Repubblica di Venezia, oggi è sede municipale. Come ricorda la lapide all’interno, fu frequentata dal giovinetto Giuseppe Sarto che partecipava ai convivi culturali che qui si tenevano. Annessa alla Villa la Barchessa Zorzi, bell’esempio di architettura del Settecento, recentemente riportata all’antico splendore. Qui ha sede la Fondazione Sarto.

- Cimitero
Proseguendo oltre la casa natale a circa un chilometro in direzione Spineda si trova il Cimitero di Riese Pio X che ospita la tomba della famiglia Sarto. Qui furono sepolti i genitori di Pio X (della mamma Margherita si conserva la lapide originale dettata dallo stesso Pio X) e le sue sorelle.

____________

Foresteria Barchessa Zorzi a Riese Pio X

un luogo ricco di storia fra cultura, tradizione e i paesaggi della Marca

foresteria-RiesePioX-barchessa

Per maggiori info: Foresteria Barchessa Zorzi di Nassuato Alberto
via Giuseppe Sarto, 31 -31039 Riese Pio X (TV)
Tel 328 005 7154 – albertonassuato@gmail.com - foresteriabarchessazorzi/facebook.com

-

-



I consigli Marcadoc:


www.marcadoc.it
non e’ responsabile di eventuali variazioni di programma e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______

MINIGUIDE della Marca Trevigiana in pdf da scaricare e stampare
Guidebook to the Province of Treviso - English version
Guidebook to Treviso - English version
Guida di Asolo
Guida di Castelfranco Veneto
Guida di Montebelluna e il Montello
Guida di Conegliano
Guida di Vittorio Veneto
Guida di Oderzo
Guida di Cison di Valmarino e Follina
-
MAPPE della Marca Trevigiana in pdf da scaricare e stampare
Mappa Turistica di Treviso
Mappa Turistica di Asolo
Mappa Turistica di Castelfranco Veneto
Mappa Turistica di Montebelluna
Mappa Turistica di Vittorio Veneto
Mappa Turistica di Oderzo
Mappa Turistica di Valdobbiadene

-

By

Tags: , ,