Mostra ‘Joan Miró – Materialità e Metamorfosi’ a Padova – fino al 22 luglio 2018

Joan Miró: Materialità e Metamorfosi 

Mostra a Palazzo Zabarella
Padova

Da sabato 10 marzo a domenica 22 luglio 2018

Joan Miró: Materialità e Metamorfosi raccoglie ottantacinque tra quadri, disegni, sculture, collages e arazzi provenienti dalla straordinaria collezione di opere del maestro catalano conservate presso il Serralves Museum di proprietà dello Stato portoghese. Fulcro della mostra, che spazia lungo sei decenni di attività, è la naturalezza fisica dei supporti impiegati dall’artista, nonché l’elaborazione dei materiali come fondamento della pratica artistica. Nella sua esplorazione della materialità, in cui fu eguagliato forse solo da Paul Klee, Miró allargò in maniera decisiva i confini delle tecniche di produzione artistica del Ventesimo secolo.

Oltre a questa esplorazione dei materiali, egli sviluppò un linguaggio dei segni innovativo, che modificò il corso dell’arte moderna. In un processo di trasformazione morfologica, nell’arte di Miró gli oggetti assurgono allo status di segni visivi: negli arazzi le matasse di filo possono sostituire schizzi di colore; il fil di ferro dei primi collages rappresenta spesso la linea disegnata; talvolta la carta riformula le caratteristiche fisiche della tela in quanto supporto.

In senso molto lato, la morfologia è il principio operativo del lavoro di Miró: tutto è in uno stato di flusso e cambiamento permanenti, man mano che l’artista esplora le possibili equivalenze tra i mezzi. Ma sebbene la morfologia si definisca come una variazione della forma, della sostanza e della struttura fisiche, non è tuttavia nella scienza o nella biologia che vada cercata la chiave interpretativa dell’arte di Miró, bensì nella trasformazione e nella logica interna dei suoi metodi di lavoro. Nel duplice ruolo di artefice e trasgressore della forma del modernismo del Ventesimo secolo – pittore e antipittore al tempo stesso – Miró sfidò il concetto stesso di specificità del mezzo.

Ingresso Mostra: Palazzo Zabarella, Padova – Via degli Zabarella, 14

Orario: da martedi a domenica dalle ore 9,30 alle ore 19,00 (la biglietteria chiude alle 18.15)

BIGLIETTI

Intero € 13,00
Ridotto  € 11,00 – Over 65, dai 18 ai 25 anni compiuti, persone diversamente abili o con invalidità

Ridotto Ragazzi € 7,00 – Ragazzi dai 6 ai 17 anni

Gratuito – Bambini fino ai 5 anni (non in gruppo scolastico), accompagnatori di visitatori diversamente abili.

________

PER IL TUO GRUPPO
Un tuffo primaverile nell’arte nel cuore del Veneto
con Hotel San Giacomo

Tra Padova e Treviso la primavera si fa arte, cultura e bellezza.
Due appuntamenti da vivere nella suggestiva cornice
delle storiche città venete.
Per la prima volta Mirò a Padova con 85 opere provenienti dal Portogallo, ripercorre sessioni di ricerche e sperimentazioni e a Treviso Rodin, “l’erede diretto di Michelangelo” prende vita attraverso il racconto appassionato di 50 sculture e 23 disegni.
SPECIALE GRUPPI MIN. 15 PERSONE
Soggiorni dal 22 Aprile al 3 Giugno 2018
CODICE PROMO: #MIRORODIN2018
IL PACCHETTO INCLUDE
2 notti in camera matrimoniale con colazione a buffet
Aperitivo “Prosecco verso l’UNESCO”
Cena Gourmet del Montello & Colli Asolani
4 portate con degustazione vini locali
2 biglietti ingresso a scelta per una delle due Mostre
Visita guidata con supplemento

€ 169,00
€ 125,00 a persona
Per maggiori info: Hotel San Giacomo
Piazza Martiri 13 13/A 31017 Paderno del Grappa TV Italy
tel. +39-(0)423-930366 – www.hotelsangiacomo.cominfo@hotelsangiacomo.com
________



_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______